rotate-mobile
MonteMario Torrevecchia / Via Mattia Battistini, 464

Servizio Giardini a Monte Mario, ipotesi nuova sede: "Ma già in grado di operare"

De Laurentiis, presidente della commissione Ambiente: "Al vaglio un’ipotesi: un centro operativo tra i Municipi XIII, XIV e XV che risolverebbe la carenza di mezzi e personale”

La sede in via Aleandro Gerolamo è “fatiscente ma stiamo lavorando per trovarne un’altra, dove convogliare le attrezzature, in sicurezza. Ne abbiamo individuate un paio come papabili”. E poi il lavoro sul campo “che sta pian piano portando dei risultati”. Questo il quadro tracciato da Paolo De Laurentiis, presidente della Commissione Ambiente del Municipio XIV, in merito alla situazione del Servizio Giardini. Un quadro che RomaToday fotografò a ottobre, attraverso le parole del consigliere pentastellato, Domenico Aglioti, il quale aveva evidenziato che era fondamentale “migliorare la situazione del gruppo degli operatori e dotarlo, oltre che di personale, anche dei mezzi necessari alle loro attività, cosa che al momento è piuttosto precaria”.

Le cause del disservizio

“I cittadini, quando si trovano davanti ai disservizi, giustamente si lamentano perché vogliono che le cose procedano per il meglio. Noi, come amministratori, abbiamo il compito di capire quali siano le cause che provocano il disservizio. Quindi, come commissione Ambiente, ci siamo recati nella sede locale del Servizio Giardini – ha raccontato – dove abbiamo riscontrato una serie di criticità: la sede non idonea a cui si aggiungevano l’assoluta mancanza di personale, mezzi e attrezzature. Dopodiché, ci siamo messi all’opera per rimuovere le cause e abbiamo avviato un percorso, che non si concretizza da un giorno all’altro, perché ci vogliono tempo e fondi, quei fondi che all’epoca (ottobre, ndr) non c’erano”

Il centro operativo intermunicipale

I risultati, ha rivelato De Laurentiis, piano piano sono arrivati: “C’è in ballo l’ipotesi di creare una sorta di centro operativo intermunicipale, tra il Tredicesimo, Quattordicesimo e Quindicesimo. Si sta valutando la possibilità, che sarebbe ottimale. Infatti risolverebbe la carenza di mezzi e personale, unitamente all’assunzione dei nuovi giardinieri, che stiamo aspettando. La situazione, comunque, è in progresso: c’è stato un aumento di operatività del Servizio Giardini. Anche sul campo: abbiamo fornito un elenco di aree dove intervenire con molta urgenza, come al Parco del Pineto o al Parco del Maresciallo. In sostanza, abbiamo messo il Servizio Giardini in condizioni di operare”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Servizio Giardini a Monte Mario, ipotesi nuova sede: "Ma già in grado di operare"

RomaToday è in caricamento