MonteMarioToday

Municipio XIV, polemica sul bando dei centri sportivi: "Punteggi anomali"

Zannola e Corbucci, coordinatori dei forum Politiche sportive e Legalità del Pd, attaccano: "Tutto è a discapito della qualità del progetto, limitata la possibilità di ingresso delle associazioni sportive più giovani"

Foto di archivio

"Punteggi anomali" riscontrati nel bando per i centri sportivi del Municipio XIV. A segnalarlo Giovanni Zannola e Riccardo Corbucci, rispettivamente coordinatori dei Forum Politiche sportive e Legalità del Pd romano. "Il M5S aveva promesso che avrebbe cambiato tutto in città, soprattutto in tema di trasparenza e legalità dei bandi pubblici – hanno evidenziato – a distanza di un anno dall'insediamento della giunta comunale e di quelle municipali, al contrario, si vedono i primi risultati dell'incapacità politico-amministrativa, che in concreto si traduce nell'immobilismo e nel peggior conservatorismo burocratico"

Ma cosa non ha convinto i due espoenti democrat? Entrambi hanno parlato di criteri "che inspiegabilmente aggiungono punteggi all'esperienza, sottraendoli alla qualità progettuale". Secondo quanto riferito, nel bando precedente il punteggio massimo attribuito all'esperienza era di 20 punti "mentre oggi schizza fino a 38. Tutto a discapito della qualità del progetto, che viceversa crolla dai 55 punti previsti in passato ai 40 del bando attuale". 

Non solo: "Viene incredibilmente abbassato il punteggio attribuito per l'inserimento dei soggetti diversamenti abili" che passa da 10 a 8 punti. E ancora: "Nel bando c'è un richiamo a discipline sportive sconosciute persino al Coni, quali il wellback, proponibili di conseguenza soltanto come attività commerciali e non istituzionali. Sono scelte che rischiano di compromettere la qualità del servizio sportivo pubblico, limitando la possibilità di ingresso delle associazioni sportive più giovani – hanno terminato – non garantendo al contempo nemmeno quelle associazioni, che già possiedono competenze e capacità progettuali e non hanno di certo bisogno di tutele da bando, caratteristica della politica da sempre contestata dal M5S".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Apre Maximo Shopping Center, un nuovo centro commerciale a Roma: 160 negozi sulla Laurentina. Grande attesa per Primark

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • La pasticceria di Roma premiata con "Tre Torte" dal Gambero Rosso: è tra le migliori d'Italia

Torna su
RomaToday è in caricamento