MonteMarioToday

Muro pericolante, chiusa via Trionfale: traffico in tilt in tutto il quadrante

Auto in coda dal Grande Raccordo Anulare verso Monte Mario, viabilità a rilento nei dintorni del San Filippo Neri

Muro pericolante e via Trionfale chiusa in direzione Monte Mario, nel tratto compreso tra via Baretti e via Gabelli. 

Muro pericolante: chiusa via Trionfale

Così le auto che provengono da Ipogeo degli Ottavi, dirette a Pineta Sacchetti, Primavalle o Galleria Giovanni XXIII, sono costrette a passare sotto la ferrovia, percorrere via Di Mattei e poi riprendere la Trionfale. Una gimcana tra transenne e sbarramenti. 

Traffico in tilt in tutto il quadrante con la nevralgica arteria del Monte Mario interrotta proprio all'altezza dell'Ospedale San Filippo Neri. Intorno al nosocomio romano traffico da bollino rosso. 

Chiusa via Trionfale: deviano linee bus

A causa della parziale chiusura di via Trionfale le linee di bus 907, 998 e 999 sono deviate per via Eugenio Di Mattei.

"Dopo segnalazione dei vigili del fuoco e a seguito di un sopralluogo della Polizia Locale è stato verificato lo stato di pericolo per pedoni e veicoli causato da un muro di cinta privato pericolante. Per questo motivo tutta la parte interessata è stata recintata riducendo la carreggiata. È stato sollecitato un intervento rapido di tutti i soggetti responsabili" - ha fatto sapere Alessandro Volpi, presidente della commissione Lavori Pubblici del Municipio XIV. Ancora nessuna certezza sui tempi di ripristino della regolare viabilità. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camorra, "a Roma comanda tutto lui": il cartello della droga di Michele Senese. Ecco come aveva diviso la Capitale

  • Incidente sulla Pontina: l'auto ha un'avaria, lui scende e viene investito da un tir. Morto 43enne

  • La montagna vicino Roma: 5 escursioni a due passi dalla Città eterna

  • Choc nel parcheggio del supermercato: cliente non lascia il carrello al mendicante e finisce ferito in una pozza di sangue

  • Saldi, a Roma e nel Lazio si parte un mese prima: lo shopping natalizio sarà all'insegna degli sconti

  • La voglia di festa sfida il Covid: in 34 assembrati in 70 metri quadri, la vicina chiama i carabinieri

Torna su
RomaToday è in caricamento