MonteMarioToday

Verde scolastico: dalla Maffi all'Andersen, tutte le operazioni di decoro e pulizia

Da due settimane, una serie di interventi per la potatura e l'abbattimento di alcuni alberi o rami pericolanti. Un'operazione gestita dalla giunta Marino e dagli assessorati Municipali alla Scuola e all'Ambiente

Una serie di interventi riguardanti il verde scolastico del Municipio XIV sono stati effettuati o stanno per concludersi da circa un paio di settimane a questa parte nelle zone adiacenti diversi istituti del territorio. Dalle potature agli abbattimenti e la messa in sicurezza di alberi pericolanti, un lavoro effettuato concretamente dalla Multiservizi e "messo in campo dall'Amministrazione Marino e da quella Municipale guidata da Valerio Barletta, con il contributo degli assessorati all'ambiente e alle politiche scolastiche del Municipio Roma XIV Monte Mario" come sottolineato dall'Assessore all'Ambiente Ivan Errani.

Dalla scuola Taverna in zona Trionfale alla A. Sordi di via Taggia (potatura e abbattimento alberi), alla S.Andrea di via Ascrea (un abbattimento) e in via di Torrevecchia 675 (potatura cespugli, oleandri e un pino). E ancora, la scuola Andersen di via del Podere Trieste (potatura di tre pini e la rimozione di un albero secco e alcuni vecchi rami), la S. Nicola II di via Ceva (abbattimento di tre pini pericolanti), la Lambruschini di via Suor C. Donati (piccole potature e interventi vari) e infine la Maffi di via Maglione (potatura di due alberi).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Roma in settimana? Cosa dicono le previsioni meteo

  • Roma e Lazio in zona arancione: l'annuncio dell'assessore D'Amato

  • Zona arancione, cosa si può fare e cosa no a Roma e nel Lazio dal 17 gennaio

  • Coronavirus, Roma e il Lazio verso la zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Sabato zona gialla a Roma e nel Lazio: il 16 gennaio giornata limbo prima della stretta

  • Coronavirus, a Roma e nel Lazio la situazione sta peggiorando: "Si è perso il controllo dei contagi, vi spiego perché"

Torna su
RomaToday è in caricamento