MonteMarioToday

Selva Candida, il Parco resta pubblico e viene affidato al CdQ

Il Parco Riserva Grande sarà affidato al Comitato Narno in un progetto di supervisione, gestione trasparente e collaborazione solidale con il Municipio e le altre realtà del territorio

Ci siamo, anche Selva Candida avrà presto il suo parco pubblico. La battaglia dei residenti di quartiere sta finalmente giungendo al termine, grazie alla preziosa collaborazione delle virtuose realtà locali e la disponibilità delle autorità competenti. Pochi giorni fa, si è svolta nella sede del Municipio XIV la riunione conclusiva per l'affido del Parco Riserva Grande. Presenti all'incontro, l'ultimo di una lunga serie, vari comitati e associazioni del territorio, per discutere e stabilire l'affidamento della gestione dell'area verde,  quasi 8 ettari di verde appena dopo il GRA. Condizione necessaria e insormontabile, mantenerne la pubblicità, affinchè la fruibilità del parco possa rimanere pubblica e quindi a disposizione di tutti i cittadini.

"Con gli altri comitati e associazioni abbiamo molto dibattuto su quale potesse essere la soluzione migliore per consentire alle realtà associative del territorio di gestire l'area" raccontano alcuni portavoce del Comitato Selva Candida, di recente formazione. Dopo un attento confronto, si è deciso di affidare la gestione al Comitato di Quartiere Nuove Alleanze Roma Nord-Ovest (N.A.R.N.O.), che fin dalle prime fasi si è reso disponibile e interessato a prendersi cura del parco in maniera autonoma ma soprattutto mantenendo aperto un continuo dialogo anche con le altre realtà locali. Da parte loro, infatti, la garanzia di una costante supervisione in linea con il programma di trasparente e solidale collaborazione tra tutti i soggetti coinvolti (dal Comitato Narno, quindi, alle altre associazioni fino al Municipio stesso).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Roma in settimana? Cosa dicono le previsioni meteo

  • Roma e Lazio in zona arancione: l'annuncio dell'assessore D'Amato

  • Coronavirus, Roma e il Lazio verso la zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Sabato zona gialla a Roma e nel Lazio: il 16 gennaio giornata limbo prima della stretta

  • Zona arancione, oggi si decide per Roma e il Lazio: i romani dovranno abituarsi a nuove regole

  • Coronavirus, a Roma e nel Lazio la situazione sta peggiorando: "Si è perso il controllo dei contagi, vi spiego perché"

Torna su
RomaToday è in caricamento