rotate-mobile
Lunedì, 27 Maggio 2024
Monte Mario Monte Mario / Via Trionfale, 8606

Monte Mario, chiude dopo 61 anni lo storico negozio "Zio Charly Giocattoli"

L'attività, nata nel 1963, era diventata un punto di riferimento delle famiglie del quartiere

È stata un’istituzione a Monte Mario dal 1963. Prima era un negozio di articoli da regalo, casalinghi, cartoleria e giocattoli. Poi, dal 1970, si era specializzato solo su prodotti ludici, facendo la felicità delle bambine e bambini del quartiere. Ha chiuso, dal 1° aprile, Zio Charly Giocattoli, su via Trionfale 8606. Una chiusura annunciata dagli stessi gestori del negozio che hanno detto addio alla loro attività facendo un appello a tutti: “se non vogliamo un quartiere fantasma, quando possibile, andiamo a comprare nei piccoli negozi”.

La storia

Il nome del negozio è nato in maniera quasi spontanea. Come si legge sul sito del gruppo “la Giraffa Giocattoli” al quale l’attività era affiliata, si racconta che “c’era una volta un signore ben voluto e conosciuto nel quartiere. I bambini lo chiamavano signor Carlo, nonno Carlo, zio Carlo, Sor Ca’. Da qui nasce l’idea di dare il nome al negozio: zio Charly”.

Così, dal 1963, il negozio è diventato un punto di ritrovo dei bambini non solo del quartiere Trionfale Monte Mario ma di tutta la zona di Roma Nord. Grazie alla selezione di prodotti di qualità e alla presenza di addetti che erano dei veri e propri consulenti, il negozio ha resistito per oltre 60 anni.

La chiusura

“Immaginiamo lo stupore ed il dispiacere di tutti i nostri piccoli e grandi clienti” si legge nell’ultimo posto pubblicato sulla pagina Facebook del locale. “Più di 4 generazioni di bambini sono cresciute con i nostri giocattoli, dal momento in cui il suo fondatore, il Sor Carlo detto anche zio Charly, lo aprí nel lontano 1963. Purtroppo, nonostante negli anni siete stati in tanti ad amarci, a credere in noi, alla nostra professionalità ed al nostro impegno, l'avvento ed il consolidarsi delle vendite online, ha reso attività come la nostra non più sostenibile”. Un problema ribadito in più occasioni anche dalla Confesercenti Roma e Lazio che teme una desertificazione del tessuto imprenditoriale romano da qui al 2030.

Lo trovi di sicuro

Uno dei motti del negozio era “vai da zio Charly, sicuro lo trovi”. Una filosofia, però che rappresenta “un costo diventato per noi insostenibile” si legge ancora nel post social. “Pertanto con tanto, ma tantissimo dispiacere vi salutiamo tutti e ringraziamo uno ad uno a chi ha creduto in noi in tutti questi anni. Ci scusiamo se ve lo comunichiamo solo dopo la chiusura, ma avevamo bisogno anche noi di elaborare "il lutto". Ci permettiamo di chiudere con un piccolo consiglio, dato con il cuore, se non vogliamo un quartiere fantasma, quando possibile andiamo a comprare nei piccoli negozi” conclude il post.

Messaggi

Decine i messaggi di ex clienti ed amici del negozio. "Mia madre ha sempre comprato a me e Marco i giocattoli da voi, i regali per i cugini e amichetti ed ora eravate diventati il negozio per mia nipote Elisa" ha scritto Francesca. “Ho 50 anni e Zio Charly è stato il mio negozio dei sogni quando ero bambina questo sogno lo hanno continuato le mie nipoti ed ora mio figlio, con grande dispiacere vedrò chiudere le serrande di un negozio storico, il nostro punto di riferimento, dove si andava sempre sicuri di trovare ciò che si cercava” le fa eco Federica. Fabiano ha sottolineato come “Zio Charly era, è e rimarrà una istituzione. Ricordo ancora la sensazione di magia che provavo entrando in negozio per acquistare le Micromachines o i Lego e il sorriso gioviale del signor Carlo sempre col suo cappelletto scozzese”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Monte Mario, chiude dopo 61 anni lo storico negozio "Zio Charly Giocattoli"

RomaToday è in caricamento