menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Incendio Monte Mario, cordoglio per le vittime. "Emergenza casa, superare la gestione privata"

Il gruppo consiliare PD del XIV esprime solidarietà alle vittime della tragedia di questa notte. Colabello: "da rivedere il sistema di gestione dell'emergenza abitativa". Martedì la presentazione della mozione sui migranti

Cordoglio e preoccupazione per le vittime del rogo divampato questa notte a Monte Mario, nel residence di via Pieve di Cadore. Il gruppo consiliare del PD del Municipio XIV si stringe attorno ai familiari del cittadino di origine rumena rimasto ucciso e ai tre italiani feriti. "Non è ancora certa la causa dell'incendio, forse l'esplosione di una piccola bombola di gas. L’unica cosa certa è che chiederemo di fare luce sulla struttura teatro della tragedia", ha commenta in una nota il capogruppo PD Julian Colabello.

Il residence, infatti, è parte dell'attuale sistema a gestione privata dell'emergenza abitativa, "sistema che nonostante abbia costi altissimi costringe persone in tutta Roma a vivere sotto le soglie minime di sicurezza", continua Colabello ricordando tra l'altro che già nel 2001 si verificò in quello stesso luogo un incidente simile in cui persero la vita una giovane ragazza madre sarda e un operaio romano. Il capogruppo fa appello al Sindaco Marino affinchè si faccia chiarezza su quanto accaduto e procedere così come annunciato con la riforma che prevede il definanziamento di questo tipo di strutture a favore di forme di sostegno diretto alle persone che versano in situazioni di emergenza abitativa.

E mentre dalla maggioranza consiliare di Roma Capitale e alla Giunta tutta si chiedono e auspicano tempi rapidi, martedì prossimo in Consiglio Municipale verrà presentata una mozione a firma PD e SEL proprio sul problema dei migranti, impegnando il Municipio XIV a divenire così "territorio di integrazione e accoglienza. Chiederemo all’Aula di osservare un minuto di silenzio per quella che speriamo sia l’unica vittima di questa tragedia, e abbiamo chiesto al nostro Presidente Valerio Barletta di esprimere la vicinanza del Municipio tutto ai cari della vittima e dei tre italiani ricoverati in queste ore presso il Policlinico Gemelli e il San Filippo Neri”, conclude la nota. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento