MonteMarioToday

Aree protette: sgomberate le baraccopoli

Più di duecento le baracche “bonificate”. Più di cento gli uomini impegnate nelle aree di Monte Mario, Pineto, Valle dei Casali e Tenuta dei Massimi. Seicento le persone coinvolte nello sgombero. A guidare le operazioni la questura di Roma

G iornata di sgomberi in quattro aree protette della capitale. Sono infatti state sfollate e abbattute le baraccopoli da anni presenti nei siti di Monte Mario, Pineto, Valle dei Casali, Tenuta dei Massimi.

Un'operazione che portato allo sgombero di circa 600 persone, per un totale di 200 baracche svuotate. A portare avanti il lavoro sono stati più di 100 uomini provenienti dall’ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico della Questura, diretto da Raffaele Clemente, insieme con gli uomini del comando provinciale del corpo forestale, guidati dal vicequestore aggiunto Lamberto Anfolsi Schiavitti e a sei squadre della Brigata Folgore, ai guardia parco della Regione, agli uomini dell’ufficio decoro del gabinetto del sindaco e ai servizi sociali.

L'operazione ha avuto il via dopo una lunghissima attività di monitoraggio e censimento delle aree verdi, con la segnalazione da parte dei cittadini, riuniti in comitato di ogni singola baracca.

Per alcune delle aree bonificate si tratta di un passaggio fondamentale verso la riqualificazione generale. Su tutte le riserve di Valle dei Casali e la Tenuta dei Massimi che dal 1997, anno del loro riconoscimento come aree protette, sono in attesa di un proprio piano di riassetto.

Soddisfazione dal consigliere del Pdl nel XV municipio Augusto Santori: “'Ringraziamo per gli interventi la Questura di Roma, il Corpo Forestale e gli uomini dell'Esercito Italiano, impegnati nelle operazioni che proseguiranno anche nei prossimi giorni. Esprimiamo la nostra più viva soddisfazione per le attività di sgombero che stanno riportando decoro, sicurezza e serenita' in zone fino a ieri completamente abbandonate dalle Istituzioni”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Lazio zona arancione? Oggi la decisione

  • Coronavirus, nel Lazio chiusi negozi e supermercati alle 21: la nuova ordinanza della Regione

  • Centro commerciale Maximo di Roma: ecco quali sono i negozi presenti all'interno

  • Coronavirus Roma, Matteo si fa ricoverare insieme allo zio down positivo al Covid: "Non potevo lasciarlo solo"

  • Coronavirus, a Roma 1305 nuovi casi. Nel Lazio 80 morti nelle ultime 24 ore. I dati del 18 novembre

  • Sciopero trasporti mercoledì 25 novembre: a rischio metro, bus, treni e pullman Cotral

Torna su
RomaToday è in caricamento