MonteMarioToday

Monte Mario, salta la festa della scuola circense: “Non c’è spazio per eventi culturali”

Smontato il tendone dell’Atelier Saltim’banco. Lo riferisce il direttore pedagogico, Albano, che riceve la comunicazione dalla Asl Roma 1. La replica: “Contravvenuti gli accordi presi, no all'uso degli spazi aziendali per iniziative a scopo di lucro”

Il tendone smontato (foto Facebook)

Della festa di inaugurazione, in programma l’11 giugno, è rimasta solo la locandina. Il tendone, infatti, è stato smontato. Inoltre, fino a pochi giorni fa, i responsabili hanno fatto avanti e indietro per recuperare le ultime cose. È terminato il passaggio a Monte Mario dell’Atelier Saltim’banco, scuola di arti circensi della Capitale: dopo un periodo di permanenza nel parco del Santa Maria della Pietà, la Asl Roma 1 ha comunicato che “per motivi logistici e amministrativi dovevamo andarcene”. Queste le parole di Massimo Albano, direttore pedagogico dell’Atelier, che dopo un periodo di silenzio ha deciso di commentare la vicenda. 

Alternativa alle tradizionali discipline sportive

L’Atelier Saltim’banco è una formazione triennale, rivolta ai giovani tra i 12 e i 18 anni. L’associazione, che è nata nel febbraio del 2014, ai suoi allievi propone corsi della durata che spaziano dalle quattro alle sei ore a settimana. “È un’immersione nelle discipline circensi – ha specificato Albano – le sue varietà e i suoi contenuti, i suoi stili. Ci proponiamo come una valida alternativa alle tradizionali discipline sportive”.

Il progetto educativo

Tornando alla storia recente, Albano ha puntualizzato: “Noi offriamo un progetto educativo, con elevato potenziale. Mi domando come mai interventi culturali nel territorio a favore della collettività non trovano accoglienza né collaborazioni in luoghi deputati alla cura del cittadino. La nostra scuola non fornisce intrattenimento fine a se stesso bensì anche un approccio terapeutico tramite le discipline circensi. Inclusione, disturbi di apprendimento, patologie della spina dorsale, o disturbi dell'identità legati a violenze e abusi”.

La proroga non concessa

Tracciata la premessa, ecco ulteriori dettagli: “Ci trovavamo nell’area dell’ex manicomio già da maggio – ha riferito – dove avevamo organizzato un evento. Dopodiché, abbiamo chiesto una proroga per giugno, che non ci è stata concessa anche se era stata preventivata la possibilità di una permanenza. Non siamo rimasti contenti, certo – ha sottolineato – ma andiamo avanti lo stesso”.

La replica della Asl Roma 1

La Asl Roma 1, contatta da questo portale, ha risposto, fornendo la propria versione dei fatti: “La Asl Roma 1 sta portando avanti da anni un piano di accoglienza e di promozione di eventi culturali all’interno del comprensorio del Santa Maria della Pietà. Tra questi, ha ritenuto meritevole la domanda di Massimo Albano per il Roma Young Circus Festival dal 17 al 21 maggio. Lo scopo dell’iniziativa, è stato quello di offrire l'opportunità ai giovani talenti e agli appassionati delle arti e delle tecniche del circo di relazionarsi e apprendere direttamente da professionisti del settore. Analoga collaborazione – ha assicurato – era già stata stretta nel maggio 2016 con Le Petit Cabaret 1924. In entrambi i casi l’Azienda ha fornito il supporto tecnico e logistico dei propri servizi, garantendo lo svolgimento dell’evento in sicurezza".

"Venuto meno il rapporto di fiducia"

"Purtroppo il signor Albano, contravvenendo agli accordi presi, ha ritenuto di poter organizzare ulteriori due eventi a pagamento (3 e 11 giugno) senza informare l’amministrazione – ha terminato l'Azienda – e con finalità differenti da quelle condivise, facendo così venir meno il rapporto di fiducia. La Asl Roma 1 è ben lieta di accogliere nei propri presidi eventi culturali rivolti ai cittadini, ma non può accettare che soggetti privati facciano uso di spazi aziendali per iniziative unilaterali, peraltro a scopo di lucro”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Primark inaugura a Roma: lunghe file dalle prime ore del mattino

  • Roma, la mappa del contagio dell'ultimo mese: ecco i municipi e i quartieri con più casi

  • Apre Maximo Shopping Center, un nuovo centro commerciale a Roma: 160 negozi sulla Laurentina. Grande attesa per Primark

  • La pasticceria di Roma premiata con "Tre Torte" dal Gambero Rosso: è tra le migliori d'Italia

  • Tamponi in farmacia a Roma e nel Lazio: dove farli. L'elenco completo e gli indirizzi

Torna su
RomaToday è in caricamento