MonteMario

Municipio XIX, Idv: "Sul mercato di Largo Sacconi gestione condivisa che prescinda dalla logica degli sgomberi"

Emmanuele Granato, coordinatore del Municipio XIX dell’Italia dei Valori, parla della gestione del mercato di Largo Sacconi

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

"L’Italia dei Valori è da sempre a fianco dei più deboli e facente parte dell’opposizione al centro destra del XIX Municipio che da più di tre anni tenta di governare con scarsi risultati il territorio. Sulle buone intenzioni di alcuni attivisti IDV che hanno sollevato la questione relativa allo sgombero del mercato, voglio segnalare l’esigenza legittima di dare delle risposte al centro sinistra del territorio che crede nella regolarizzazione del mercato”. Così Emmanuele Granato coordinatore del Municipio XIX dell’Italia dei Valori dichiara sulla necessità di una gestione condivisa che prescinda dalla logica degli sgomberi e della repressione, che ha visto i lavoratori dell’associazione l’Edera rimanere senza lavoro così come il popolo rom privato di uno spazio che potenzialmente potrebbe essere un vero e proprio volano di lavoro e integrazione. “Crediamo che un mercato abbandonato a se stesso presta il fianco all’intolleranza verso gli ultimi, che tanto ha fatto la fortuna del centro destra e che nessuno ha voluto interpretare".

"Nell’IDV siamo per regole rispettose dei diritti affinché queste siano rispettate; siamo convinti che nel quadro in cui l’integrazione tra etnie tanto sostenuta dall’Europa con decisi impegni e stanziamenti, è destinata a far parte del concetto di modernità, allora il metodo della repressione non trova connotazione logica alcuna. Quindi ringrazio il coordinatore del Partito di Sinistra ecologia e libertà per aver cercato questo importante confronto, certo che nelle fila dell’Idv questo argomento possa essere motivo di dibattito e confronto ma al di sopra dei pregiudizi e da una sola parte: quella delle regole certe della legalità che passa attraverso un percorso partecipativo e non discriminatorio che veda tutelato il diritto a vivere con dignità, sia per gli abitanti del quartiere, sia per chi sta tentando con difficoltà di trovare una cittadinanza nel nostro Paese”.                                                                                     

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Municipio XIX, Idv: "Sul mercato di Largo Sacconi gestione condivisa che prescinda dalla logica degli sgomberi"

RomaToday è in caricamento