rotate-mobile
MonteMario Piazza di Santa Maria della Pietà, 5

Elezioni Municipio XIV: intervista a Samantha Pocaterra, candidata presidente di ReVoluzione Civica

Ingegnere edile, ex M5s ha aderito al progetto politico di Monica Lozzi per combattere "degrado e incuria" del territorio e della città. A Monte Mario vuole "riportare decoro e avviare riqualificazione con una particolare attenzione alla sostenibilità”

Ingegnere edile, si occupa principalmente di riqualificazione energetica degli edifici. Samantha Pocaterra è la candidata presidente di ReVoluzione Civica in Municipio XIV. Ex attivista del M5s dal quale si è allontanata “non condividendone più modi e obiettivi”. Nata e cresciuta nel Municipio XIV dove vive tuttora. L’idea di candidarsi presidente del Roma Monte Mario nasce dall’osservazione del territorio: “Posso riassumerlo con due parole: degrado e incuria. Ho visto verde incolto, discariche abusive e rifiuti sulle strade. Ho visto un Municipio paralizzato da cantieri, alcuni poi, aperti per realizzare progetti quantomeno discutibili”. Non essendosi “abituata al degrado” ha aderito al progetto di ReVoluzione Civica. Gli obiettivi di Samantha Pocaterra sono chiari: “Riportare il decoro nel municipio e avviarne la riqualificazione con una particolare attenzione alla sostenibilità”.

ReVoluzione civica è un movimento nuovo qual è il suo elettorato di riferimento e a chi si rivolge la sua proposta politica?

Revoluzione Civica è una nuova organizzazione politica che mira a valorizzare le peculiarità dei singoli territori della nostra città e fa della partecipazione attiva uno dei suoi punti cardine. Per questo si rivolge a tutti i cittadini che,condividendo la nostra “visone di città”, vogliono migliorare la loro qualità di vita.

Il Mercato di Primavalle I doveva essere il fiore all’occhiello del territorio, giace ancora incompleto e semivuoto. Qual è il suo impegno in merito?

La nostra campagna elettorale nel XIV Municipio è partita proprio dai mercati, perché il nostro municipio può contare su ben 4 mercati rionali ( Primavalle I, Primavalle II, Piazza Thouar a Monte Mario e Piazza Mazzaresi a Balduina ). Oggi i mercati non possono più essere dei meri luoghi dove si va a fare la spesa .Affinché possano essere realmente attrattivi, sia dal punto di vista sociale che economico, devono essere belli e vi si dovrebbero organizzare eventi culturali, sociali e sportivi. L’approccio da seguire non è quello di limitarsi alla sola riqualificazione architettonica dei box, bensì quello di dare al mercato stesso anche altre funzioni sociali e culturali ( aree ludiche, attività di somministrazione con tavoli e sedie, cinema all'aperto ecc...) in modo da renderlo maggiormente fruibile e socialmente appetibile. L'impegno che vorremmo prenderci per il mercato di Primavalle I è quello di portare a termine la riqualificazione, così da restituirlo alla cittadinanza.

Tra le grandi opere previste nel Municipio XIV c’è la funivia Casalotti-Battistini, che cosa ne pensa?

Penso che sia l’ennesimo proclama della Raggi. Non sono contraria alle funivie, ma le proposte dovrebbero anche essere contestualizzate nel territorio. Quello di Casalotti è un quartiere già congestionato dal traffico, a cui dobbiamo dare risposte in tempi relativamente brevi. Il nostro è un municipio che può contare sulla metro A e sui treni della linea FM3. Sfruttiamo ciò che abbiamo piuttosto che proporre progetti di cui ho forti perplessità sulla reale fattibilità e convenienza. Pensiamo ad un prolungamento delle fermate della linea A della metropolitana e ad un potenziamento della linea FM3, riprendiamo i progetti della Torrevecchia bis, del raddoppiamento delle corsie su via Trionfale. Il nostro è uno dei Municipi più verdi di Roma, pensiamo a percorsi ciclabili sostenibili, sicuri e che non intralcino la mobilità del municipio.
 
La ciclabile di Pineta Sacchetti, che congiunge la fermata metro Battistini e quella Gemelli sulla Roma Viterbo, sta facendo molto discutere per i disagi arrecati alla viabilità. Che cosa ne pensa, è con quella parte di residenti che ne chiede lo smantellamento?

REvoluzione Civica non è contraria alla mobilità sostenibile, tanto da farne uno dei suoi punti programmatici. Le piste ciclabili devono però essere progettate con criterio, così da garantire sia la fruibilità in sicurezza dei ciclisti che il deflusso delle auto e dei mezzi di soccorso. La pista ciclabile di via Pineta Sacchetti,  realizzata al centro della carreggiata, non solo è pericolosa per gli stessi ciclisti, ma avendo ristretto molto la carreggiata, impedisce alle ambulanze di scorrere velocemente verso l'ospedale Gemelli. Questa estate, durante gli Europei, siamo tutti rimasti incollati davanti alla televisione a sperare che Eriksen si riprendesse. E da questa vicenda abbiamo capito, se non se fosse ancora chiaro, quanto pochi minuti facciano la differenza tra la vita e la morte di una persona. Al centro della carreggiata avrei preferito, verificata la fattibilità, si realizzasse una corsia preferenziale.

Appello finale. Perchè i cittadini del XIV dovrebbero votare Samantha Pocaterra presidente?

Perché abbiamo una visione ben precisa di città. Sappiamo cosa fare, perchè Monica Lozzi, la nostra candidata sindaca, l'ha già  fatto nel VII Municipio nella legislatura che ormai si sta per concludere e, se ce ne darete l'opportunità, vorremmo ottenere gli stessi risultati anche nel nostro Municipio. Ci meritiamo una migliore qualità della vita ed è arrivato il momento di pretenderlo.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni Municipio XIV: intervista a Samantha Pocaterra, candidata presidente di ReVoluzione Civica

RomaToday è in caricamento