MonteMarioToday

Il Municipio "sgombera" l’ex Lavanderia: un polo solidale nel padiglione della storica occupazione

L’associazione invitata dal Roma Monte Mario a riconsegnare il padiglione 31, ma sullo spazio del Santa Maria della Pietà è scontro

Via la storica occupazione dell’ex Lavanderia per far posto al Polo Solidale: una struttura nella quale far sorgere un market place per famiglie in condizioni di disagio economico e uno sportello informativo sui servizi offerti da Comune e Municipio, attività a sostegno dei nuclei familiari e delle persone in difficoltà a causa dell’emergenza Coronavirus

Coronavirus, il Municipio XIV "sgombera" l'ex Lavanderia

Nel pieno della pandemia da Covid-19 il Municipio XIV reclama il Padiglione 31 del Santa Maria della Pietà: quello occupato dal 2004 da associazioni e cittadini con lo scopo di sottrarre il complesso dell’ex manicomio “ad una gigantesca colata di cemento” e mantenerne la destinazione pubblica e culturale. Il dibattito sul progetto di riqualificazione e il futuro del Santa Maria della Pietà è sempre acceso, ma Comune e Municipio accelerano sull’acquisizione dei padiglioni 16, 18 e 31. 

Si partirà proprio da quello dell’ex lavanderia, “in virtù – ha spiegato la Giunta del XIV - della sua destinazione socio-culturale e delle caratteristiche strutturali che lo rendono adatto alla coesistenza di più progetti”. 

Il minisindaco del Roma Monte Mario, Alfredo Campagna, ha chiesto all’associazione Ex Lavanderia di riconsegnare lo spazio. “Riteniamo che quanto progettato rappresenti un’azione importante rispetto ai bisogni urgenti ai quali come comunità siamo tutti chiamati a rispondere” – ha scritto il presidente in una lettera. 

L'Ex Lavanderia non lascia il padiglione: "Disponibili a coesistenza"

Ma sul Padiglione 31 è braccio di ferro. “Crediamo che l'acquisizione del Padiglione in questo momento, in queste condizioni, fuori da qualsiasi percorso legato alle norme urbanistiche, sia un inutile azzardo. Inutile perché il Padiglione è disponibile per queste iniziative, anche aderendo in modo fattivo alla rete di associazioni del Municipio. Nulla ostacola l'uso congiunto del Padiglione 31 con qualsiasi altra associazione. La Pubblica Amministrazione è andata in deroga già di molte norme per amministrare l'emergenza. In questo caso non dovrebbe derogare nulla. Il progetto ipotizzato dal Municipio, è esattamente ciò che noi stiamo facendo in questi anni, e anche alle attività emergenziali da noi già poste in essere” – hanno sottolineato dall’associazione Ex Lavanderia, volenterosa di collaborare ma non intenzionata ad abbandonare il padiglione. 

“Pur apprezzando la vostra disponibilità, per quanto voi di fatto non abbiate alcun titolo per gestire in autonomia lo spazio, questa rappresenta una strada non percorribile da un'amministrazione pubblica. Per avviare il Polo, infatti, - ha replicato Campagna all’Ex Lavanderia - è necessario il passaggio del bene a Roma Capitale, visti gli obblighi legati alla sicurezza e al rispetto delle norme che possono essere ottemperati soltanto attraverso una presa in consegna formale del padiglione”.

Santa Maria della Pietà: nel padiglione 31 il Polo Solidale

Dunque la realizzazione del Polo Solidale passa dalla riconsegna del bene, dallo smantellamento dell’occupazione nata quindici anni fa. “Ritengo che la vostra associazione, forte del lavoro svolto negli anni sia in termini di offerta culturale sia in termini di rete territoriale, potrebbe collaborare alla realizzazione del Polo Solidale. Spero quindi vivamente che lo spirito di comunità al quale vi ispirate da sempre – l’auspicio di Campagna - possa farvi accogliere la nostra richiesta di riconsegnare lo spazio, in modo che possiate, insieme alle altre organizzazioni che vorranno condividere il progetto, proseguire in un percorso comune che è quello di un uso pubblico,sociale e culturale del padiglione 31”. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ma sul Santa Maria della Pietà lo scontro è aperto: “Ex Lavanderia non abbandonerà la vertenza”. E a quanto pare nemmeno quel padiglione in autogestione condivisa emblema di un complesso che in tanti vogliono “bene comune”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Paura a Gregorio VII, a fuoco un autobus: esplosioni e colonna di fumo nero sulla zona

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • Coprifuoco a Roma e nel Lazio, ecco l'ordinanza: autocertificazione per spostamenti da mezzanotte alle 5

  • Coronavirus, Lazio verso il coprifuoco e didattica a distanza parziale per le superiori. In arrivo un'ordinanza con i provvedimenti

  • Coronavirus, a Roma 462 casi: sono 939 in totale nella regione. C'è un nuovo focolaio nel Lazio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento