Domenica, 13 Giugno 2021
Balduina Balduina / Via Festo Avieno

Via Festo Avieno, lettore denuncia: "Stanno distruggendo un polmone verde"

Si tratta dell'area dell'ex centro sportivo Nuovo Massimi caratterizzato da strutture sportive inserite in un contesto naturale, ed inserita nel piano regolatore come 'Verde Privato Attrezzato', il Comune di Roma ha autorizzato la costruzione di un complesso edilizio

Cantiere in Via Festo Avieno

Nuovo capitolo sulla cementificazione. Questa volta si tratta della zona Balduina. Un residente, Carlo Galeazzi, ci ha inviato una lettera di denuncia per quanto riguarda un cantiere in Via Festo Avieno.

"Alla Balduina, quartiere emblematico della crescita edilizia speculativa del dopoguerra, da circa un anno è in corso la distruzione di uno degli ultimi lembi verdi miracolosamente sopravvissuto alla cementificazione selvaggia - scrive Galeazzi - In via Festo Avieno nella vasta area dell’ ex centro sportivo 'Nuovo Massimi', caratterizzato da strutture sportive inserite in un contesto naturale, ed inserita nel piano regolatore come 'Verde Privato Attrezzato', il Comune di Roma ha inspiegabilmente autorizzato la nuova proprietà a costruire un complesso edilizio di cubatura tutt’altro che trascurabile prevedendo ben due ristoranti, pizzeria, lounge bar, gelateria, beauty farm, bagni turchi, saune, spogliatoi, servizi igienici, piscine, ecc., oltre a quattro piani interrati destinati a parcheggio per complessivi 561 posti auto. Quello che era un polmone verde per gli abitanti di via Festo Avieno e via della Balduina, dal progetto così come appare in varie inserzioni pubblicitarie della società costruttrice, sarà quasi completamente cementificato, lasciando il verde, peraltro limitatissimo, in poche aiuole di risulta, prevalentemente perimetrali".
 
"Sui cartelli posti all’ entrata del cantiere risulta proprietaria la società Montemario S.r.l. e prestatrice d’opera la Co.G.E.I. S.r.l., ma nella realtà la Montemario S.r.l. è una società controllata dalla Co.G.E.I. S.r.l. che il 18 febbraio 2010 ne ha acquistato il 100% delle azioni dalla Brioschi Sviluppo Immobiliare Spa di Milano. La Co.G.E.I. S.r.l. che si trova quindi ad essere contemporaneamente proprietaria e prestatrice d' opera - continua Galeazzi - è già nota agli abitanti della Balduina per aver edificato i box interrati sotto le varie parrocchie del quartiere. Le forze politiche, che avevano precedentemente osteggiato con forza i parcheggi sotterranei sotto alcune piazze della zona, ora tacciono colpevolmente davanti a questo intervento di ben altra portata e gravità".

"Sorprende - conclude l'autore della lettera - che tutto ciò sia stato autorizzato dal Comune di Roma (Permesso N.°19 Prot. 1748 del 12/01/2011 Istanza 090084345) ma d' altronde la storia di questo quartiere, dalle note speculazioni edilizie della Società Generale Immobiliare negli anni '50 e '60, all' altrettanto noto scandalo legato all’ edificazione dell’Hotel Hilton, dimostra che, dal punto di vista urbanistico e del rispetto del territorio, non è mai stato trattato troppo bene. Oggi e a distanza di anni, è triste dover constatare che la situazione non è cambiata affatto".

Leggi anche: Cementificazione nel Muncipio 19, Peri: "Torresina è un caso eclatante"

Primavalle, lettore denuncia: sosta selvaggia e cementificazione
"
Selva Candida, lettrice denuncia: Siamo stanchi di tutto questo cemento"

Potrebbe interessarti:
https://montemario.romatoday.it/primavalle/problemi-primavalle-sosta-selvaggia-cementificazione.html
Seguici su Facebook: https://www.facebook.com/pages/RomaToday/41916963809

Primavalle, lettore denuncia: Sosta selvaggia e cementificazione

Cementificazione nel Municipio 19, Peri: "Torresina è un caso eclatante"

 



Potrebbe interessarti: https://montemario.romatoday.it/cementificazione-torresina-caso-eclatante-peri.html
Seguici su Facebook: https://www.facebook.com/pages/RomaToday/41916963809

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Festo Avieno, lettore denuncia: "Stanno distruggendo un polmone verde"

RomaToday è in caricamento