Lunedì, 14 Giugno 2021
Balduina Balduina / Via Teodosio Macrobio

La neve è un ricordo ma i disagi restano: marciapiedi ghiacciati e buche in strada

Punti scivolosi alla Balduina, asfalto da brividi a Selva Candida e Selva Nera

Signora in difficoltà alla Balduina

La signora che procede lungo il marciapiede ghiacciato, con le buste della spesa nella mano destra e con l’altra a cercare un appoggio. Sono le 9,30 di oggi, mercoledì 28 febbraio. La cartolina arriva dalla Balduina, dove la neve caduta due giorni fa lascia spazio - in alcuni punti - a percorsi davvero scivolosi. Stessa situazione, peraltro, è segnalata anche sulla Trionfale o in via Ipogeo degli Ottavi. Non va meglio sulle strade, dove le buche sono sempre al loro posto. Tra le zone più bersagliate Palmarola, Selva Selva Nera e Selva Candida. Ecco la cronaca dal Municipio XIV. Contestualmente Michele Menna, assessore locale ai Lavori pubblici e alla Protezione civile, in una nota di ieri sera ricorda: “Continua la messa in sicurezza delle strade del Municipio XIV. In azione su grande viabilità e viabilità locale in contemporanea su tutto il municipio. Spargimento sale e ripristino stradale. Per segnalazioni su ghiaccio in strada potete chiamare fino a emergenza neve conclusa la Protezione Civile di Roma Capitale: 0667109200”.

Roma ghiacciata: record di cadute su strade e marciapiedi

Marciapiedi ghiacciati

Da via Teodosio Macrobio a via Festo Avieno è il percorso che Carlo, residente alla Balduina, fa quotidianamente per recarsi al lavoro. La sua passeggiata, per forza di cose, ora merita maggiore attenzione: “Dove la neve non è stata rimossa dal sole, dai portieri, dai negozianti o da comuni cittadini, un insidioso strato di ghiaccio li rende impercorribili. Nel terzo millennio ancora dobbiamo sperare nell'arrivo della pioggia e di temperature più miti, che arrivino a risolvere il problema, visto che chi ne avrebbe la responsabilità, non si premura neanche di spargere il sale”. Il ghiaccio non fa sconti nemmeno in altre zone del Quattordicesimo: marciapiedi ‘viscidi’ ci sono in via Acquedotto del Peschiera, piazza Monte Gaudio, sulla Trionfale. A testimoniarlo i volontari della protezione civile Guadalupe XIX, impegnati stamani a Ottavia e non solo. Un lavoro per nulla a vuoto che riceve, tra gli altri, i ringraziamenti ufficiali di Flavio Di Silvestre, dirigente scolastico dell’istituto comprensivo Pio La Torre. Il gruppo, infatti, ieri si è prodigato per rimuovere il ghiaccio nelle aree esterne e interne dei plessi Andersen, al Quartaccio e San Nicola II di via Ceva. 

Gli interventi nel Municipio XIV

Strade e buche

E poi c’è il capitolo strade. Un argomento che a Roma, da sempre, fa venire i brividi. Via neve e ghiaccio, emergono le solite falle. L’asfalto mette paura in via Rovato, alla Palmarola ma anche sulla Casal del Marmo (tra i Municipi XIII e XIV dove ci sono copricerchioni sparsi, come testimoniato dalla foto di un lettore scattata ieri, vedi foto sotto) in via della Riserva Grande e in via di Selva Candida. Qui il gruppo Fare XIV, guidato da Alessandro Montanari, ha lasciato uno striscione con scritto “Le strade, presidente”. Un messaggio, per nulla sibillino, rivolto al minisindaco Alfredo Campagna

casal del marmo-2

"Non sappiamo più cosa fare"

“Non sappiamo più cosa fare – ha spiegato Montanari – ci sono punti che rappresentano un vero e proprio problema. Quando vennero riasfaltate le strade a Selva Candida mi congratulai apertamente con l’Amministrazione dei Cinque Stelle. Adesso però non posso fare altrettanto, vista la situazione. Abbiamo chiesto informazioni su interventi per via Segrate e per la messa in sicurezza dei tratti presenti a Selva Candida e Palmarola. Aspettiamo delle risposte"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La neve è un ricordo ma i disagi restano: marciapiedi ghiacciati e buche in strada

RomaToday è in caricamento