MonteMarioToday

Balduina, raffica di furti negli appartamenti della zona: tra i residenti cresce l'angoscia

Paura tra gli abitanti. Venerdì alle 18, l'ultimo di tanti episodi. Nel quartiere boom di sistemi di videosorveglianza. E sale la protesta per avere una maggiore illuminazione

C'è chi sta installando allarmi, chi le telecamere. C'è chi lascia le luci accese anche di notte per illuminare e "spaventare" i malintenzionati. Alla Balduina tutti hanno paura. Colpa di un'escalation di furti negli appartamenti che "a memoria qui nessuno ricorda", racconta a RomaToday il portiere di uno stabile di via Festo Avieno. "Qualche giorno fa un mio collega ha visto delle persone scavalcare in pieno pomeriggio. Per fortuna è riuscito a metterli in fuga, senza però riuscire a fermarli". Ieri, venerdì 11 dicembre, l'ultimo episodio con i ladri entrati in un appartamento al secondo piano nella zona di via Licinio Calvo, in pieno giorno. 

Nelle ultime settimane in tre vie in particolare, via Licinio Calvo, via Anneo Lucano e via Festo Avieno, si sono registrati, in base ai racconti degli abitanti, dieci furti negli appartamenti. E la condivisione delle esperienze, invece di alleviare le paure, ottiene l'effetto contrario, ovvero quello di enfatizzarle. Così si moltiplicano i sopralluoghi di installatori di sistemi di allarmi e di videosorveglianza.

"Le forze dell’ordine, tra mancanza di uomini e probabilmente poche denunce, sono inermi. Il quartiere attende risposte", spiega Carlo Maria Breschi della rete di imprese Balduna's. "Qualcuno pensa anche a sistemi di videosorveglianza o vigilanza privata. Quello che è certo è che non andremo in giro a fare le ronde".

C'è chi nel quartiere, soprattutto nelle vie più strette, dà la colpa alla scarsa illuminazione. Lucia F. spiega: "Sono tutti comprensori con giardini, con vegetazione anche molto fitta. In strada spesso i lampioni non illuminano a dovere. Nel mio palazzo, pensi, ci siamo messi d'accordo per lasciare le luci accese anche di notte, dando al ladro il segnale di presenza all'interno delle abitazioni". 

Ancora dalla rete di imprese Balduina's: "“E’ vero che negli ultimi tempi notiamo un’'escalation dei furti. Avvengono in continuazione soprattutto negli appartamenti. Purtroppo poi nel quartiere, oltre a questa forma di microcriminalità, spesso ci imbattiamo nel ‘dispettismo’:  la propensione a distruggere il bene comune o altrui che si unisce a vandalismo e inciviltà totale. Le vetrine dei negozi, soprattutto a piazza della Balduina, di notte vengono utilizzate come latrine. Tanto che qualcuno nel quartiere comincia a chiedersi se davvero a una certa ora scatti il coprifuoco per tutti".   

Furti in appartamenti non solo a Balduina. Fra la sera di venerdì e la notte di sabato i carabinieri della Compagnia Roma Trionfale hanno infatti accertato tre avvenuti furti in appartamento con i ladri all'opera anche nei vicini quartieri di Monte Mario e del Trionfale. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Roma in settimana? Cosa dicono le previsioni meteo

  • Coronavirus, Roma e il Lazio verso la zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Roma e Lazio in zona arancione: l'annuncio dell'assessore D'Amato

  • Coronavirus, a Roma e nel Lazio la situazione sta peggiorando: "Si è perso il controllo dei contagi, vi spiego perché"

  • Zona arancione, oggi si decide per Roma e il Lazio: i romani dovranno abituarsi a nuove regole

Torna su
RomaToday è in caricamento