Giovedì, 24 Giugno 2021
Balduina Balduina / Piazza Carlo Mazzaresi

Centro Anziani Balduina: "Ci sentiamo compressi come sardine in scatola"

Il Centro Anziani Balduina protesta per i lavori di ristrutturazione promessi dal Comune di Roma e mai realizzati. Corsi e iscritti aumentano mentre la capienza della struttura resta limitata a 200 persone

"Ci sentiamo compressi come sardine in scatola". I membri del Centro Anziani Balduina, protestano per i lavori di ristrutturazione promessi dal Comune di Roma per il Centro Anziani e mai realizzati. "Restiamo sempre in impaziente attesa - commentano - il rifacimento dovrebbe consistere nell'annessione della parte inutilizzata del sotterraneo in cui la struttura ha già la sua sede. Nel frattempo, anche contando su tale ampliamento, gli iscritti sono aumentati notevolmente".

Era stata prprio la presidentessa del Centro Anziani, Anna Maria Fundarù, a raccontarci a ottobre 2011 le difficoltà riscontrate, spiegando che la capienza massima è di 200 persone e che le loro attività erano in crescita costante, proprio come l'aumento di iscritti. A quell'appello aveva risposto il presidente del Municipio XIX Alfredo Milioni che a novembre 2011 aveva dichiarato: "Sui tempi non posso assicurare nulla, quel che è certo è che ci sono i fondi e rientra nel Contratto di Quartiere Balduina e che sono state fatte le indagini, sono stati fatti incontri con i cittadini ed è stato inviato il progetto alla Regione Lazio. Nel centro anziani Balduina è prevista anche la realizzazione di un campo di bocce oltre alla ristrutturazione completa".


"Il programma culturale è ricco di interessanti corsi svolti da volontari anche in più turni fra i quali quelli di computer, ai quali gli "over" accorrono in massa per non sentirsi, come dicono "tagliati fuori" - continuano - Tutto questo è meraviglioso ma, a molti di noi manca lo spazio vitale per consentirci nelle 8/10 ore della giornata di poter partecipare. Se poi, a quanto sopra si aggiungono anche momenti ludici quali il ballo, il canto, il cinema, l' opera lirica, veramente ci sentiamo compressi come sardine in scatola. C' è qualcuno che si muove a pietà? Il Comune vuole finalmente dirci qualcosa di concreto"?

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centro Anziani Balduina: "Ci sentiamo compressi come sardine in scatola"

RomaToday è in caricamento