MonteMarioToday

Muro pericolante lungo la strada: Selva Candida rimane ostaggio di traffico e bus deviati

I lavori di contenimento sulla parete di un privato in via della Riserva Grande si concluderanno non prima di fine giugno: il punto della Commissione Lavori Pubblici del Municipio XIV

Tempi lunghi per la rimozione delle transenne di via della Riserva Grande: quelle che da fine aprile sono state disposte dai Vigili del Fuoco, nel tratto tra via Casorezzo e via Taleggio, a causa di un muro privato pericolante. 

Muro pericolante in via della Riserva Grande

Una parete su cui sono stati già eseguiti i sondaggi geologici i cui esiti arriveranno all'inizio della prossima settimana.

Da li il progetto da sottoporre al Genio Civile e l'inizio dei lavori, a spese della proprietà del muro, "preventivato per la metà di giugno con una durata dei lavori di circa 20 giorni" - questo quanto comunicato da Alessandro Volpi, presidente della Commissione Lavori Pubblici del Municipio XIV. 

Selva Candida ostaggio di traffico e bus deviati

Selva Candida rimane così intrappolata nel traffico: tra auto a passo d'uomo, automobilisti alla ricerca di percorsi diversi e bus deviati. 
Accantonate, perchè non garantirebbero un risparmio di tempo sulla riapertura della strada, tutte e due le possibili soluzioni alternative vagliate: ossia la messa in sicurezza temporanea del muro tramite tamponatura, come fatto in via Trionfale, e l'abbattimento della parete pericolante con successiva ricostruzione. 

"Anche questa ipotesi - ha spiegato Volpi - non comporterebbe un grande risparmio di tempo, permettendo di riaprire la strada solo per pochi giorni prima dei lavori di ricostruzione (quando servirà comunque procedere ad una riduzione della carreggiata per questioni di sicurezza)". 

Un'eventualità che però, fanno sapere da via Mattia Battistini, verrà considerata nel caso il Genio Civile tardi nella sua risposta o richieda ulteriori specifiche per dare il suo assenso. 

Il Municipio XIV: "Ridurre tempi intervento"

Controllo e monitoraggio su lavori e tempistiche quanto assicurato dal XIV. "Abbiamo chiesto all’ente privato di comunicare tempestivamente alla Polizia Locale e al nostro Ufficio tecnico ogni passaggio necessario per l’inizio dei lavori al fine di ridurre al minimo le tempistiche e per permetterci di informare i cittadini su eventuali cambiamenti nella soluzione e tempistica prospettata". 

Fine giugno dunque, a meno di sorprese in un senso o nell'altro, quanto dovrà attendere Selva Candida per tornare alla normalità dopo settimane di passione. Due mesi a conti fatti. 

Bus deviati a Selva Candida

In zona rimangono deviate le linee 904, 998 e n20. I bus di 904 e n20, in direzione Bedeschi, da via di Selva Candida, altezza via di Selva Grande,  proseguono su via Casorezzo e via Rezzato; in direzione opposta, da via Casorezzo altezza via Broni, continuano sulla stessa via Casorezzo e su via di Selva Candida. Per le due linee sono temporaneamente soppresse sette fermate: quattro su via Taleggio due su via Broni e una a via Rezzato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La 998, solo in direzione Monte Mario, segue il normale percorso di linea sino a via di Selva Candida altezza via Casorezzo, per poi proseguire su via Casorezzo, via Broni, via Taleggio e tornare su via della Riserva Grande. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La sala è piena di pubblico senza mascherina: la “bolla” del Costanzo Show fa infuriare i social

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • La marcia 'nera' su Roma, l'ultra destra sfida il coprifuoco. La Questura: "Nessun preavviso per il corteo"

  • Ristorante romano consegna le chiavi a Virginia Raggi: "Roma muore e con sé la ristorazione e il turismo"

  • Centro commerciale Maximo, salta l'inaugurazione: le insegne sono coperte e sull'apertura cala il silenzio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento