menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il centro anziani preso di mira

Il centro anziani preso di mira

Selva Nera, vandali al centro anziani: estintori svuotati e mobili messi a soqquadro

Dalla struttura sarebbero spariti anche microfoni, bibite, caramelle e carte da gioco. Cecera (Pd): "Ripristinare il sistema di allarme e subito fondi per la videosorveglianza"

Estintori svuotati, macchinette automatiche distrutte e mobili messi a soqquadro. È questa l’immagine apparsa ieri, 27 novembre, davanti agli iscritti del centro anziani di via Morsasco, a Selva Nera. 

Secondo quanto appreso da Roma Today, è stata effettuata la denuncia ai carabinieri. Inoltre, dalla struttura sarebbero stati portati via microfoni, carte da gioco, bibite, caramelle. 

Non è la prima volta che il centro anziani finisce nel mirino. L’ultima, per esempio, è datata 23 novembre: in quell’occasione – oltre al danneggiamento di armadi – sarebbero stati prelevati anche dei documenti. 

Dal Centro,  nel frattempo, si sono rivolti al presidente del Municipio XIV, Alfredo Campagna. Tra le richieste quella di un sopralluogo sul posto e la sanificazione dei locali.  

Sulla vicenda è intervenuto anche Alessio Cecera, consigliere del Pd, che ha detto: “Ho inoltrato al minisindaco la richiesta per far ripristinare il sistema di allarme non funzionante. Poi ho suggerito di stanziare fondi per installare la videosorveglianza e collegarla alla centrale della Polizia locale. Serve per i tutti i centri anziani, per gli asili e per le scuole comunali. Tanto in bilancio hanno detto che i fondi sono stati messi dalla Raggi. O no?”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Notizie

Blocco traffico a Roma: domenica 24 gennaio niente auto nella fascia verde

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cultura

    "Ma che c'hai prescia?", cosa significa e perché si dice così

  • Sicurezza

    Come eliminare l’odore di fumo in casa

  • social

    "Fa er provola", perché si dice così?

Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento