rotate-mobile
Venerdì, 9 Dicembre 2022
Altre Selva Candida / Via della Storta, 197

Via della Storta è al buio: “Da maggio un tratto di illuminazione è spento”

Accorinti (FdI): “Circolano voci su un furto di rame”

Cinque mesi. È questo il tempo che vede un tratto di via della Storta al buio. L’illuminazione pubblica è assente, “le diverse segnalazioni da parte dei cittadini sono risultate inutili mentre Acea e Roma Capitale restano in silenzio”. La denuncia è di Fulvio Accorinti, consigliere di Fratelli d’Italia nel Municipio XIV. 

Fare luce sulla vicenda

Visto l’argomento, è il caso di dire che era giunto il momento di fare luce sulla vicenda. Così l’esponente del centrodestra ha protocollato un’interrogazione, che ha avuto come destinatari Alfredo Campagna, minisindaco di Monte Mario e Michele Menna, assessore locale ai Lavori pubblici: “In via della Storta, da maggio, un tratto dell’illuminazione pubblica a servizio della strada è spento. I residenti – ha continuato – hanno contattato e informato, in diverse occasioni, il numero verde del pronto intervento Acea, poiché è un impianto in carico alla stessa azienda”.

"Circolano voci su un furto di rame"

Nonostante le sollecitazioni dei residenti, però, la situazione non ha subito un’inversione di rotta: “La luce continua a mancare in quel punto, con notevoli rischi per l’incolumità di chi vive lì e di coloro che ci transitano, specie nelle ore notturne. Inoltre – ha proseguito – tra i cittadini circolano voci sul furto di cavi di rame come causa dell’assenza di illuminazione”. Fulvio Accorinti, pertanto, ha chiesto al presidente del Quattordicesimo e all’assessore Menna di battere i pugni sul tavolo, e attivarsi “presso Acea in modo da assicurare l’attivazione del tratto in oggetto dell’illuminazione pubblica in via della Storta”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via della Storta è al buio: “Da maggio un tratto di illuminazione è spento”

RomaToday è in caricamento