rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Altre Selva Candida / Largo Ines Bedeschi

Selva Nera, dopo tre mesi torna la targa delle partigiane: "Menefreghismo del M5S"

Iniziativa di Sinistra italiana: "Abbiamo atteso, invano, che l'Amministrazione si degnasse di ripristinarla. Così ci abbiamo pensato noi, a nostre spese, con una provvisoria. Inezia del Municipio XIV"

La targa intitolata alle partigiane, sparita nel nulla a ottobre, è tornata su largo Ines Bedeschi. È di ieri, 21 gennaio, il blitz di Sinistra italiana, che ha rimesso le cose al suo posto.

"Abbiamo aspettato, invano, tre mesi che l'Amministrazione si degnasse di ripristinare la targa. Ma niente – hanno detto – inerzia totale. Così abbiamo deciso, a spese nostre, di rimediare all'affronto di chi l'ha vandalizzata a ottobre e al menefreghismo del Movimento 5 Stelle del Municipio XIV, mettendone una provvisoria, perché Sinistra Italiana c'è sempre per ricordare degnamente chi ha combattuto per la libertà del nostro Paese".

"Ci voleva poco – hanno continuato – un po' d'attenzione e sensibilità, ma niente. La targa che abbiamo riposizionato è quella realizzata per l'inaugurazione dal Laboratorio di storia del Liceo Pasteur: ringraziamo ragazze, ragazzi e docenti. Sinistra Italiana c'è". La richiesta, adesso, è che il Municipio "faccia il suo dovere, ripristinando la targa con un pannello degno delle donne partigiane. E speriamo che nessuno la vandalizzi nuovamente".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Selva Nera, dopo tre mesi torna la targa delle partigiane: "Menefreghismo del M5S"

RomaToday è in caricamento