Altre Selva Candida / Via Gaverina

Selva Candida, aiuole pulite e verde curato: giardinieri fai dai te in via Gaverina

È più di un hobby: ogni settimana il ritrovo e gli interventi

Giardinieri fai da te in via Gaverina

Chi osserva dall’esterno può pensare che sia un hobby. In realtà è qualcosa di più: un appuntamento settimanale, nel weekend, volto a garantire il decoro della zona. Siamo a Selva Candida, Municipio XIV. Qui il Comitato Oasi Riserva Grande si occupa dello sfalcio dell’erba, della pulizia delle aiuole ma anche della cura all’interno del parco di via Gaverina. 

Tanta passione in via Gaverina

Pale, scope, pinze, raccogli carta e tanta passione: “Sono praticamente due anni che ci troviamo insieme. Vogliamo dare il nostro contributo in prima persona – ha detto Paolo Rofena, che fa parte del Comitato – molto spesso siamo in sinergia con un altro gruppo, i Volontari Decoro Urbano. A Selva Candida – ha puntualizzato – esistono anche realtà, come la nostra. Lo dico perché sennò la zona rischia di avere un’altra immagine e non è così”.

via gaverina-3

La manutenzione del parco

Così troviamo l’aiuole fiorite e splendenti. Ma l’impegno non si ferma qui: “Qualcuno, oggi 21 dicembre, sono sicuro che sarà al parco di via Gaverina, per rimettere a posto il cestino che è stato rovesciato a causa del solito atto vandalico”. Si tratta di un’area verde che rientrava nelle opere pubbliche del piano di zona Gaverina. Un luogo - come confermato dal consigliere di minoranza Pd, Alessio Cecera, “dove non si è mai concretizzato il passaggio al Comune. Noi nella precedente legislatura ci eravamo mossi in tale direzione. Poi ci sono state le elezioni e sappiamo come sono andate (vittoria del M5S, ndr).

Un giardino con la 'G' maiuscola

All’interno del parco, ha ricordato Rofena, sono stati piantati agrumi che puntualmente vengono rimessi al riparo dal freddo stagionale: “Abbiamo pure mandorli e noci. Insomma, intendiamo creare un giardino con la ‘G’ maiuscola”. Tutto bello, certo. Anche se non sono mancate le frecciate: “Il parco spesso è vittima di qualcuno che si diverte a danneggiare i cestini. Inoltre, specialmente i giorni del mercato, nell’area si accumulano buste di plastica. Ecco – ha terminato Rofena – chiediamo maggiori controlli, affinché nella zona possa essere garantita l'immagine che merita”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Selva Candida, aiuole pulite e verde curato: giardinieri fai dai te in via Gaverina

RomaToday è in caricamento