Altre Selva Candida / Via di Selva Candida, 381

Selva Candida, "fermate del bus pericolose": esposto alla sindaca

Il comitato di quartiere: “Sono sul ciglio della strada. A noi interessa la sicurezza dei cittadini”

Una fermata del bus lungo via di Selva Candida

“Per prendere l’autobus bisogna tenere gli occhi aperti”. A Selva Candida, Municipio XIV, le fermate sono sul bordo della carreggiata. Il Comitato di quartiere dal 2014 - anno della sua fondazione - sta spingendo affinché la situazione cambi. La musica è stata la medesima, prima con l’Amministrazione del Pd e adesso con i Cinque Stelle: “Siamo apartitici - ha commentato il presidente, Luigi Cattivelli - a noi interessa che venga garantita la sicurezza dei cittadini”. Così il cdq ha presentato un esposto alla sindaca Virginia Raggi e al comandante della polizia locale, Diego Porta .

Il trasporto pubblico su via di Selva Candida

Il tratto preso in esame è via di Selva Candida, dove passano le linee 904 gestita da Atac (metro Battistini, capolinea Cornelia) e 998 di Roma Tpl (arriva alla stazione di Monte Mario). Le fermate dei bus, come detto, sono sul ciglio della strada. E se non lo sono, poco ci manca. Il traffico veicolare su questa arteria si fa sentire. La corsia è ridotta, non ci sono pensiline e quindi è assente la protezione per chi attende i mezzi pubblici. 

basaluzzo-2

"Elevata pericolosità di via di Selva Candida"

“A seguito di un incidente – ha riferito Cattivelli – il palo della fermata via di Selva Candida/Basaluzzo è stato spostato poco più avanti. Doveva avere carattere temporaneo ma ancora è lì. Non meglio sono le condizioni di via Selva Candida/Ponderano e via di Selva Candida/via Ettore Rosso. Dal 2014 il Comitato ha più volte segnalato al Municipio XIV e alla polizia locale l’elevata pericolosità di via di Selva Candida: è priva di segnaletica e di sorveglianza valida alla limitazione della velocità dei veicoli, non ci sono i marciapiedi (vedi sopra) su entrambi i lati e l’illuminazione spesso è coperta da vegetazione”.

Il suggerimento inascoltato

In merito alle fermate bus a filo di carreggiata c’è dell’altro, come riferito il presidente del cdq: “È dal 2015 che la proprietà dell’Hotel Selva Candida si è resa disponibile per la realizzazione di un marciapiede a lato dell’accesso della struttura, per rendere più sicura la fermata Selva Candida/Basaluzzo (in direzione di via di Riserva Grande). Finora nulla è stato realizzato”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Selva Candida, "fermate del bus pericolose": esposto alla sindaca

RomaToday è in caricamento