Domenica, 13 Giugno 2021
Altre Selva Candida / Via Nosate

Selva Candida, al posto della nuova piazza regnano rifiuti e degrado

Il progetto attende una scossa decisiva

Le condizioni del punto in cui dovrebbe sorgere la nuova piazza di Selva Candida

“C’è differenza tra la periferia dentro il Gra e fuori dal Raccordo. Basta guardarsi intorno, qui non ci sono servizi”. Questa è Selva Candida, Municipio XIV, dove i residenti sono in attesa della nuova piazza. Un luogo che avrebbe da una parte via Grezzago, dall’altra via Nosate e di fronte via di Selva Candida. Tutto giusto in teoria, perché la realtà è un’altra. Ovvero un terreno dove convivono verde incolto e rifiuti. 

Un luogo di aggregazione e svago

“I cittadini chiedono di poter disporre di un luogo di aggregazione e svago – ha commentato Luigi Cattivelli, presidente del Comitato di quartiere – per risanare un’area abbandonata al degrado e che sta diventando una vasta discarica di rifiuti, occultati da cespugli e macchie di canne, come già segnalato”. Attorno al punto in questione ruotano una farmacia, un bar, attività commerciali e pure il trasporto pubblico “anche se – ha segnalato Cattivelli – non ci sono pensiline e le fermate del bus sono pericolose, perché a bordo strada. Ma questa è un’altra storia”

Il progetto della nuova piazza

In quella che dovrebbe essere la nuova piazza di Selva Candida - nel quartiere una già esiste ed è la storica piazza Sabbioneta - sono previste un’area giochi, un parcheggio, due aree attrezzate e una fermata del bus. Il progetto - del 2014 - è finanziato dall’Acru (Associazione consortile di recupero urbano) Nuova Periferia. 

Il parere del Municipio 

“La speranza è che l’iter possa andare avanti – ha terminato Cattivelli – da quello che ci risulta, il dipartimento Pau (Programmazione e attuazione urbanistica) lo scorso 23 ottobre ha chiesto all’Amministrazione locale di esprimere le proprie valutazioni sulla necessità e la priorità della realizzazione di una piazza e di un parco in corrispondenza con via Nosate e via Grezzago. Pertanto, sollecitiamo il Municipio XIV affinché dica la sua”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Selva Candida, al posto della nuova piazza regnano rifiuti e degrado

RomaToday è in caricamento