rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Altre Selva Candida / Via Santi Audiface ed Abacuc

Selva Candida, al via i lavori per la scuola elementare attesa da trent'anni

Il territorio richiede una struttura adeguata dagli anni '80. Finalmente il cantiere riparte, grazie ai finanziamenti del governo Renzi. I lavori termineranno a settembre 2016

Una scuola attesa da oltre trent’anni accoglierà presto i bambini di Selva Candida e Selva Nera. Ripartono i lavori per la scuola elementare di via dei Santi Audiface ed Abacuc, nel XIV Municipio. La struttura, al centro delle richieste del territorio fin dal 1980, metterà a disposizione di 375 alunni 15 aule per la didattica, biblioteca, palestra e aula magna, con una superficie utile di 4.300 mq, garantendo uno spazio accogliente e moderno per la formazione dei bambini di un quartiere caratterizzato negli ultimi anni da una forte urbanizzazione e dall’assenza di servizi.

LA STORIA DEL CANTIERE - Un iter complesso quello per l'avvio dei cantieri, partito nel 2005 con una delibera comunale con la quale il Campidoglio ha approvato il progetto per la costruzione della struttura.

L’appalto per la realizzazione viene assegnato nel 2008, contestualmente all’avvio di una campagna di scavi, prescritti dalla Soprintendenza Beni Archeologici Etruria Meridionale, che portano alla luce rilevanti preesistenze. A fronte delle scoperte, l’intervento ha subito un primo stop per la ‘traslazione’ del progetto e per il contenzioso aperto con l’impresa appaltatrice. 

Raggiunto l’accordo con l’impresa, il finanziamento dell’opera è rimasto bloccato nella rete del Patto di Stabilità, costringendo ancora Roma Capitale a spendere 1 milione di euro l’anno per il servizio di trasporto degli alunni nelle scuole limitrofe. 

Lo scorso marzo, la scuola viene inserita come prioritaria nella lettera inviata dal sindaco Ignazio Marino al governo Renzi, che aveva invitato i sindaci a far pervenire un cantiere di nuova edilizia scolastica da sbloccare per ciascun Comune. E ora ci siamo, finalmente i cantieri partono, con termine previsti per settembre 2016. 

15 AULE SU 3 AREE -  Dal punto di vista funzionale l’edificio si presenta suddiviso in tre parti: l’area della didattica (composta da 15 aule e servizi igienici, realizzata su tre piani per un totale di 1.800 mq); l’area dei servizi comuni (ingresso, aula magna, refettorio e servizi di segreteria, medico e presidenza, per un totale di 1600 mq; l’area della palestra, con accesso dall’esterno per eventuali attività fuori orario scolastico. Al di sopra di questa zona è posto un ampio locale destinato a biblioteca (100 mq), comunicante con il piano terra tramite scale e ascensore per disabili. La scuola è a servizio di un’area di 20mila abitanti. 

MASINI - "Aspettavamo questa scuola da 30 anni, è la ciliegina sulla torta di un anno di lavoro in cui abbiamo prodotto dei numeri incredibili". Esulta l'assessore ai Lavori Pubblici, Paolo Masini, che approfitta del nuovo cantiere per snocciolare "numeri incredibili". 

"La passata amministrazione sulla manutenzione scolastica ha investito in tutto 56 milioni di euro, noi in questo primo anno finora abbiamo investito 30 milioni - spiega Masini - e appena usciranno i risultati dei bandi della Regione contiamo di arrivare presumibilmente oltre i 65 milioni di euro in un solo anno. Quasi nessuno di questi soldi viene dalle casse del Comune ma dalle occasioni proposte da Europa, Regione e da un paio di ministeri".

CATTOI - Soddisfazione anche dall'assessore alla scuola, Alessandra Cattoi. "L'inizio dei lavori per dare una scuola ai bambini di Selva Candida è una notizia di grande importanza - ha dichiarato in una nota stampa - che dimostra quanto l'edilizia scolastica sia al centro delle nostre attenzioni. Siamo attivamente impegnati, oltre che alle nuove aperture, anche a rendere più belli e sicuri tutti gli istituti scolastici. 

Nel corso dell'anno passato il nostro assessorato ha attuato numerosi interventi di riqualificazione e manutenzione nelle scuole dell'infanzia e negli asili nido. Un'attività che proseguirà nei prossimi mesi, anche grazie alla pubblicazione dei progetti approvati tramite bando regionale che ci permetterà di utilizzare fondi per effettuare importanti lavori di manutenzione in tutti i municipi".

Cantieri scuola elementare Selva Candida

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Selva Candida, al via i lavori per la scuola elementare attesa da trent'anni

RomaToday è in caricamento