rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Altre Via Alberto Tallone

Pian Saccoccia a passo di lumaca: i cittadini aspettano le opere di urbanizzazione

Gian Luca Riparbelli, presidente del cdq, ascoltato in commissione Lavori pubblici e Urbanistica del Municipio XIV. Tra le altre criticità: allarme furti e fermate bus pericolose

Le carte protocollate nel 2012 ma ancora nessun intervento. A Pian Saccoccia sono attesi i lavori del terzo stralcio. E per il quarto non c'è fiducia di vederne la luce. Gian Luca Riparbelli, presidente del cdq, lo ha ribadito ieri 16 febbraio in commissione Lavori pubblici e Urbanistica del Municipio XIV, che si è tenuta in via Mattia Battistini

RIEPILOGO - Riparbelli, a RomaToday, ha ricordato cosa manca all'appello: "Attendiamo i lavori per quanto riguarda la rotatoria all'innesto di via Braccianese Claudia. Inoltre, a livello stradale, non è mai stata fatta la raccolta di acqua piovana. Non a caso, sarà necessaria una vasca di contenimento in via Tallone. L'acqua, peraltro, deve defluire nel fosso dove saranno effettuati lavori per sopportarne l'immissione. In più, è in progetto una seconda rotatoria, al termine di via Tallone, per permettere all’autobus (linea 030) di entrare in zona. Infine, latita una parte dei marciapiedi, soprattutto davanti alle abitazioni".

PREGHIERA - Dita incrociata e santa pazienza, a quanto pare, non sono più sufficienti. "Il terzo stralcio terminerà non prima del 2018 – ha continuato Riparbelli – sul quarto, ultimo in programma, non c'è certezza. Per chiudere il cerchio, scarseggiano diverse cose: marciapiedi, parcheggi, un centro policulturale, una scuola".

PROBLEMI - I problemi non sono finiti qui. "Per prendere l'unico bus che passa esistono due fermate, che si trovano sulla via Braccianese Claudia: sono senza pensilina, prive di illuminazione e su una curva cieca. Da tre anni, a nostre spese, stiamo chiedendo di spostarle in un altro punto, più sicuro. Oltre a ciò, sono necessari sia i dissuasori di velocità in zona, poiché c'è chi corre troppo, sia una videosorveglianza. Nel tempo – ha ricordato – sono stati registrati diversi furti nelle abitazioni. L'ultimo, vado a memoria, è avvenuto circa un mese fa". Secondo quanto appreso, la Commissione Lavori pubblici e Urbanistica, a breve, effettuerà un sopralluogo sul posto. Intanto, al Municipio XIV il cdq ha chiesto di farsi da mediatore con il costruttore "per ottenere un'area verde".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pian Saccoccia a passo di lumaca: i cittadini aspettano le opere di urbanizzazione

RomaToday è in caricamento