MonteMarioToday

Prevenzione incendi a Roma Nord, tre piscine per il rifornimento degli elicotteri

Il Nucleo volontario emergenza (Nve) Protezione Civile presso la propria sede ha installato l'ultima in ordine di arrivo, grazie alla donazione del gruppo Brico Bravo Retail, che si aggiunge alle altre due esistenti

La piscina installata

Una nuova piscina, con una portata idrica di 55mila litri che si aggiunge alle due esistenti, ciascuna da 30mila litri. Tutte e tre sono a disposizione per il rifornimento degli elicotteri, nel quadro sia della prevenzione che dello spegnimento di incendi. La new entry è approdata nella sede di Roma Nord del Nucleo volontario emergenza (Nve), operativo sia in ambito regionale che comunale, con un occhio attento - a livello locale - al Municipio XIV. Basta ricordare le operazioni effettuate nel parco del Pineto, in quello di Monte Ciocci o dell’Insugherata.

L'installazione della piscina

L’installazione della piscina è stata possibile grazie alla donazione del gruppo Brico Bravo Retail, che ha deciso di collaborare con Nve.“La nostra società Brico Bravo Retail ha subito risposto positivamente alla richiesta del Nucleo volontario emergenza , donando, per l’occasione, la piscina con la maggior portata idrica a nostra disposizione, appoggiando con entusiasmo le squadre antincendio e gli operatori che, quotidianamente, si adoperano per salvaguardare il nostro territorio” ha dichiarato ai microfoni di Radiochat.it l’E-commerce Manager del gruppo, Alessandro Samà.

Maggiore approvvigionamento idrico

Soddisfazione è stata espressa anche da Giacomo Guidi, presidente di Nve, che ha evidenziato: “Sono molto felice di questa collaborazione, devo davvero ringraziare la società Brico Bravo Retail srl nella persona dell’E-commerce Manager, per aver raccolto il nostro appello che spero darà vita ad una lunga e fattiva collaborazione. Ci tengo anche a ringraziare il dottor Giovanni Ferrara Mirenzi dell’Agenzia regionale di Protezione Civile, per aver accolto in maniera positiva questa iniziativa. Grazie agli automezzi regionali – ha continuato – sarà possibile rifornire le piscine durante gli interventi, per assicurare un pescaggio idoneo agli elicotteri. Con la terza piscina, vogliamo offrire una maggiore possibilità di approvvigionamento idrico agli elicotteri regionali e dei vigili del fuoco nelle zone di Balduina, Pineta Sacchetti e Trionfale, evitando loro – ha ricordato – di rifornirsi presso il fiume Tevere dove, per arrivare, perderebbero tempo prezioso”

Preservare il patrimonio ecologico

“Il nostro sforzo, è indirizzato a preservare la vegetazione di alto fusto, importante patrimonio ecologico che se danneggiato o distrutto, impiegherebbe, come purtroppo accaduto a Castel Fusano, diversi decenni per rinascere. Il caldo secco ed il vento – ha terminato Guidi – sono elementi pericolosi nella propagazione degli incendi e per questo è importante intervenire tempestivamente e senza troppe burocrazie sui piccoli focolai, come è fondamentale fare prevenzione”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Lazio zona arancione? Oggi la decisione

  • Coronavirus, nel Lazio chiusi negozi e supermercati alle 21: la nuova ordinanza della Regione

  • Centro commerciale Maximo di Roma: ecco quali sono i negozi presenti all'interno

  • Vigili nella bufera, Raggi guarda Report e decide di ruotare gli agenti. In bilico il comandante Napoli

  • Coronavirus Roma, Matteo si fa ricoverare insieme allo zio down positivo al Covid: "Non potevo lasciarlo solo"

  • Sciopero trasporti mercoledì 25 novembre: a rischio metro, bus, treni e pullman Cotral

Torna su
RomaToday è in caricamento