Guidonia Piazza Giacomo Matteotti

Guidonia: vandali scatenati, deturpata piazza Matteotti

Scritte di militanza calcistica e politica fatte con bombolette spray sono comparse anche nei muri esterni alla riqualificata piazza 2 giugno

Piazza 2 giugno

Per le forze dell’ordine hanno presumibilmente una giovane età, sono i vandali che la scorsa notte hanno deturpato con vernice spray nera le centralissime piazza Matteotti (sede del Municipio), le mura esterne di piazzetta 2 giugno, recentemente restaurata. "L’ennesimo atto deprecabile - commenta il sindaco di Guidonia Montecelio Eligio Rubeis - che dimostra la totale assenza di coscienza civica di alcune frange fin troppo attive in questa città".

VANDALISMO - Appena due settimane fa, ad essere stato preso di mira, l’aereo che l’amministrazione ha fatto installare nel centro della nuova rotatoria in via di allestimento sulla ex provinciale 28 bis, nei pressi del Casello. "Opere pubbliche realizzate da questa amministrazione che diventano sistematicamente oggetto di atti vandalici - aggiunge Rubeis - fatti dei quali sono state ovviamente informate le forze dell’ordine; nel caso di piazzetta 2 giugno - conclude -  solo la mia lungimiranza e l’alta recinzione hanno evitato che il selciato e le pensiline, riconsegnati alla comunità dopo il restauro, finissero devastati da scritte e graffiti". Rubeis, ieri mattina, ha inoltre disposto che a partire da subito e fino alle 21 di ogni giorno una unità della polizia municipale effettui un servizio permanente e continuativo di perlustrazione e sorveglianza dei luoghi simbolo della storica città di Fondazione; che nelle ore notturne, vi sia un costante monitoraggio delle piazze e degli altri spazi attraverso il servizio di videosorveglianza.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guidonia: vandali scatenati, deturpata piazza Matteotti

RomaToday è in caricamento