rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Guidonia Tivoli / Via Colsereno

Tivoli: videosorveglianza contro l’abbandono dei rifiuti

Venti le telecamere installate dall’Asa nel territorio comunale. Multe ai trasgressori sino a 20mila euro

Videosorveglianza per contrastare il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti a Tivoli in violazione delle leggi e dei regolamenti comunali. E’ scattato il piano di Asa Tivoli spa, concordato con l’Amministrazione comunale, per l’installazione di telecamere nei punti sensibili del territorio cittadino, che saranno utilizzate anche per la verifica del corretto conferimento dei rifiuti nelle piazzole di conferimento e nei punti di raccolta.

VENTI TELECAMERE - Le venti telecamere sono installate ai sensi dell'art. 13 del D.Lgs 196/2003 per evitare l'abbandono rifiuti punibile con le sanzioni previste all'art. 255 del D. Lgs. 152/2006 (da 50 a 600 euro per le utenze domestiche e fino a oltre 20mila euro per le utenze non domestiche). 

GLI IMPIANTI - Gli impianti sono di due tipi: uno per le zone non dotate di alimentazione elettrica, con batterie ricaricabili e scheda di memoria che immagazzina dati settimanalmente; l'altro a batterie tradizionali o a corrente monofase, per le zone dotate di pali elettrificati con antenne.

TEMPO REALE - Le telecamere hanno anche dispositivi antifurto che segnalano in tempo reale, attraverso le utenze telefoniche cellulari, i tentativi di manomissione in corso. Gli impianti, gestiti nel pieno rispetto delle disposizioni del garante sulla privacy, sono stati acquistati sul mercato della pubblica amministrazione per un costo complessivo di circa 10mila euro.

LE SANZIONI - Le sanzioni saranno elevate dalla polizia locale a cui le immagini saranno sottoposte come prova incontrovertibile. “La facilità di installazione e gestione dei sistemi – ha spiegato l’Amministratore unico di Asa Tivoli Francesco Girardi – ci consentirà di spostare periodicamente i singoli punti di controllo su tutto il territorio urbano”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tivoli: videosorveglianza contro l’abbandono dei rifiuti

RomaToday è in caricamento