menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Guidonia: il passaggio a livello di via Morris

Guidonia: il passaggio a livello di via Morris

Passaggio a livello via Morris: finisce l'iter per il sottopasso

Pronto l'accordo tra il Comune di Guidonia Montecelio e RFI. Finanziamento da tre milioni di euro. Rubeis: "Opera destinata a cambiare per sempre la mobilità"

E' stato raggiunto l'accordo tra il comune di Guidonia Montecelio e Rfi, Rete ferroviaria italiana, per la soppressione del passaggio a livello di via Maurizio Moris a Guidonia centro. La convenzione, che è stata ratificata con la  deliberazione della Giunta comunale numero 28, prevede, infatti, la sostituzione dell’attuale passaggio a livello con un moderno sottopasso. Opera complementare al raddoppio dei binari sulla tratta Roma-Pescara, che già lo scorso mese ha preso avvio con l’apertura ufficiale dei cantieri e la firma dei verbali di inizio lavori. Lo rende noto l'ufficio stampa del Comune di Guidonia Montecelio

3 MILIONI DI EURO - Un’infrastruttura quella di via Morris - si legge ancora nella nota stampa dell'ufficio del Gabinetto del sindaco Rubeis - fortemente voluta dall’amministrazione Rubeis e finanziata per 3milioni di euro circa. Il passaggio in Giunta dell'accordo costituisce l'ultimo cavillo di un iter lunghissimo di   procedure burocratiche che hanno ritardato l’inizio dei lavori per il raddoppio della Fr2, che ora sarà ampliata e trasformata in metropolitana di superficie. Il progetto rientra nel più generale potenziamento del nodo ferroviario di Roma, uno dei punti nevralgici del sistema ferroviario  italiano, dove l'Alta velocità incrocia le linee nazionali e regionali (tra cui la Guidonia-Lunghezza-Roma Tiburtina) che saranno dotate a loro volta di sofisticati dispositivi elettronici atti a garantire velocità, sicurezza, ammodernamento dei sistemi infrastrutturali.

TRENI OGNI SETTE MINUTI - La nuova tratta garantirà ai pendolari guidoniani treni ogni sette minuti con destinazione Roma Tiburtina: si tratta di un investimento importante di Rfi verso la modernizzazione dell'intero sistema infrastrutturale del Paese che, nel caso di Guidonia, avrà ripercussioni positive anche sull'abbattimento del traffico veicolare, con evidenti benefici per l'ambiente e, perché no, per lo stress dei cittadini.

MOBILITA' A GUIDONIA - "Sarà un'opera destinata a cambiare per sempre la mobilità di Guidonia Montecelio - dichiara il sindaco di Guidonia Montecelio, Eligio Rubeis - e di tutto l'asse tiburtino, che produrrà un cambiamento decisivo nella vita dei pendolari. Una cosa è certa: il raddoppio della linea ferroviaria renderà più agevole gli spostamenti dei cittadini guidoniani. L'opera accessoria del sottopasso di Via Moris, poi,che abbiamo fortemente voluto ed inserito nel progetto, completa il ripristino della viabilità da e verso Guidonia centro. Sono le opere a cui abbiamo lavorato in questi anni per dare a Guidonia, finalmente, dignità di Città".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RomaToday è in caricamento