Mercoledì, 4 Agosto 2021
Guidonia Piazza Giacomo Matteotti

Guidonia: "Ferrucci sospeso con Decreto sindacale, l’ingegnere è fuori per 16 mesi"

Il decreto firmato dal sindaco della Città dell'Aria Eligio Rubeis: "Un atto dovuto"

Guidonia: Palazzo Matteotti

Il sindaco di Guidonia Montecelio Eligio Rubeis ha firmato il decreto che sospende dall’incarico di dirigente fiduciario Umberto Ferrucci. Un provvedimento che arriva alla conclusione di un iter che ha accertato la fattispecie di applicazione del Decreto legislativo 39 del 2013 (uno dei decreti attuativi della cosiddetta Legge Severino) e dunque la sussistenza degli obblighi da essa derivanti. Lo comunica in una nota l'Ufficio stampa del Comune della Città dell'Aria.

DECRETO SOSPENSIONE - Nel caso specifico la sospensione delle “competenze e le funzioni riferibili all’Area IV – il settore Urbanistica e assetto del territorio per intenderci, così recita il Decreto di sospensione - , nonché sospendere l’efficacia del contratto di lavoro subordinato a tempo determinato.. e il diritto a percepire qualsiasi emolumento riconducibile al suddetto contratto di lavoro” fino al 23 luglio 2016.


PENA SOSPESA - Come disposto del dettato normativo, il doppio degli otto mesi di reclusione inflitti con pena sospesa all’ingegnere guidoniano per il reato di abuso di ufficio con una sentenza del Tribunale di Tivoli del 17 luglio 2013. Un atto dovuto altresì in ragione della rituale contestazione dell’inconferibilità dell’incarico vergata dal Responsabile per la prevenzione della corruzione Marco Alia, pervenuta al sindaco il 21 gennaio scorso.

FIDUCIA DEL SINDACO - "Confermo la fiducia a quello che per me è stato un dirigente prezioso e colgo l’occasione per ringraziarlo per il lavoro fin qui svolto - dichiara il sindaco di Guidonia Montecelio Eligio Rubeis, commentando il provvedimento - . Il decreto 39 del 2013 sancisce la inconferibilità e la incompatibilità degli incarichi presso le pubbliche amministrazioni anche per chi sia stato condannato in primo grado, con sentenze dunque non passate in giudicato, non definitive. Malgrado il giudizio personale - conclude la nota stampa di Rubeis -  che ciascuno può formulare su leggi del genere, resta il fatto che nessuno può disattenderle finché esse continuino ad essere in vigore. È quello che ho fatto, nel pieno delle mie prerogative istituzionali, se pur dopo un necessario periodo di approfondimento e accertamento del caso".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guidonia: "Ferrucci sospeso con Decreto sindacale, l’ingegnere è fuori per 16 mesi"

RomaToday è in caricamento