Setteville Via Giuseppe Giusti

A caccia di cibo nel cortile condominiale, cinghiali sedati e portati nella riserva naturale

L'intervento dei carabinieri Forestali e di un medico veterinario a Setteville, nel Comune di Guidonia Montecelio

I cinghiali nel cortile condominiale di via Giusti a Setteville di Guidonia

Allarme cinghiali alle porte di Roma dove due ungulati affamati in cerca di cibo si sono spinti sin dentro un cortile condominiale. Succede a Setteville, frazione del comune di Guidonia Montecelio. Decine le segnalazioni dei residenti a partire dal pomeriggio di mercoledì con foto e video dei due animali immortalati all'interno di un cancello di una palazzina in via Giuseppe Giusti.

Nella frazione del Comune della provincia nord est della Capitale sono quindi intervenuti i carabinieri forestali di Guidonia assieme ad un medico veterinario contattato dall'amministrazione comunale. Sedati i due cinghiali sono quindi stati trasportati e liberati nella Riserva Naturale di Gattaceca e Macchia del Barco, nel territorio di Mentana.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Avvistamenti di famiglie di cinghiali che nelle ultime settimane sono aumentate, soprattutto nelle zone di Marco Simone, Colleverde e Setteville Nord. Proprio in relazione al fenomeno dei cinghiali in strada, segnalati anche a Settecamini, nel Comune di Roma, il Sindaco Michel Barbet ha firmato "un'ordinanza per limitare la presenza di cinghiali sul nostro territorio, che stando a diverse segnalazioni, si trovano principalmente tra i quartieri di Colleverde e Setteville Nord".

Come comunica il Sindaco pentastellato del Comune della Città dell'Aria, "l'ordinanza prevede il divieto di dare da mangiare a questi animali, l'obbligo per i proprietari dei terreni di provvedere alla rimozione di cespugli ed erbe infestanti, il corretto conferimento dei rifiuti così da impedire all'animale di rovistare tra la spazzatura ed in caso di avvistamento di cinghiali bisogna mantenere una distanza minima di 30 metri ed avvertire le autorità competenti".

"Per tutti - conclude la nota dell'ammistrazione comunale - è necessario la massima prudenza ed attenzione nella circolazione stradale e per i proprietari dei cani l'utilizzo corretto del guinzaglio".


Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A caccia di cibo nel cortile condominiale, cinghiali sedati e portati nella riserva naturale

RomaToday è in caricamento