rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Setteville Guidonia Montecelio / Via Ludovico Muratori

Case popolari a Setteville: il Pd interroga il Comune di Roma

Il consigliere Nanni presenta un atto in Campidoglio dopo un incontro tenuto nel Comune di Guidonia Montecelio con i residenti degli alloggi ERP. L'annuncio da parte del consigliere comunale d'opposizione Simone Guglielmo

Le esigenze dei cittadini di Guidonia Montecelio vengono perorate anche in Campidoglio grazie all’interrogazione presentata dal membro dell’assemblea capitolina Dario Nanni lo scorso 22 marzo. Ad annunciarlo il consigliere comunale Pd al Comune di Guidonia Montecelio Simone Guglielmo: "All’indomani di un incontro pubblico intervenuto tra i residenti del quartiere di Setteville ed il sottoscritto alla presenza del Consigliere del Pd in Campidoglio Dario Nanni è stata presentata un'interrogazione al Sindaco ed all’assessore al Patrimonio del Comune di Roma chiamati a rispondere della cattiva gestione delle case dell’ERP di proprietà dell'amministrazione capitolina presenti a Setteville di Guidonia".

INTERROGAZIONE IN COMUNE - Interrogazione che riguarda la cattiva amminstrazione da parte della Romeo Gestioni degli alloggi popolari di proprietà comunale di Setteville di Guidonia: "Partendo dalla premessa che la gestione degli immobili in questione è stata affidata dal Comune di Roma alla società Romeo Gestioni Spa - si legge nell'interrogazione - che i cittadini residenti negli alloggi comunali ERP di Setteville (quartiere di Guidonia Montecelio) hanno denunciato in più circostanze di vivere nelle loro abitazioni in condizioni di assoluto degrado e abbandono, riferendo anche che la Romeo Gestioni Spa non ha mai risposto alle molteplici richieste di intervento per lavori di manutenzione degli immobili (infiltrazioni di acqua negli appartamenti, mattonelle saltate sulle scale, cancelli e citofoni divelti o non funzionanti) e che infine, ovviamente, i mancati interventi di manutenzione che si sono accumulati negli anni  hanno reso le condizioni igienico-sanitarie delle abitazioni ERP del tutto inaccettabili", il consigliere Pd al Comune di Roma Dario Nanni ha interrogato il Sindaco Alemanno per sapere quali provvedimenti intenda adottare nei confronti della Romeo Spa a fronte della perpetrata violazione da parte della stessa del contratto di gestione delle case ERP che ha costretto i cittadini di Guidonia a vivere in un costante stato di degrado e di pericolo per la loro incolumità fisica.

CATTIVA GESTIONE ERP - Il consigliere Nanni ha poi accolto e dato voce ai timori palesategli dallo stesso Simone Guglielmo "riguardo il prosieguo di questa gestione - scrive il consigliere Pd al Comune di Guidonia Montecelio - che, dato lo stato delle cose, non promette nulla di buono ed ha quindi richiesto all’amministrazione Capitolina, almeno fin quando non scadrà il contratto di gestione, di sollecitare la Romeo Spa affinchè adempia agli obblighi contrattuali ed effettui gli interventi di manutenzione cui è dovuta da contratto ma nel contempo ha anche chiesto, considerato che ad ottobre 2012 scadrà il contratto di affidamento della gestione degli alloggi comunali da parte della Romeo, se siano state già avviate le procedure per l’emissione del bando di gara per l’assegnazione della gestione case ERP". "Adesso non resta che attendere le risposte a tali importanti interrogativi - conclude Simone Guglielmo - ma soprattutto, sarebbe opportuno conoscere quanto prima quali siano gli intendimenti di questa amministrazione per la futura gestione del patrimonio ERP capitolino in generale, ed in particolare per quel che concerne le proprietà immobiliari presenti sul territorio della Città dell’Aria".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Case popolari a Setteville: il Pd interroga il Comune di Roma

RomaToday è in caricamento