Guidonia Via dell'Inviolata

TMB Inviolata: Legambiente smonta la tesi del sindaco

Il Circolo Ambientalista di Guidonia comunica la posizione di Cavallo rispetto all’impianto che Rubeis vorrebbe realizzare per la seconda discarica del Lazio: “Strumentalizzazione a fini politici”

Discarica dell'Inviolata

Il signor Roberto Cavallo ha inviato una mail privata all'arch. Rubeis, esprimendo un punto di vista del tutto personale sulla questione dell'impianto di TMB. Il Primo cittadino di Guidonia Montecelio ha ritenuto di ufficializzare le dichiarazioni di Cavallo e di strumentalizzarle a fini politici, assumendole quasi a parere tecnico qualificato circa l'opportunità di realizzare l'impianto stesso.

A COLLOQUIO CON CAVALLO: Tralasciando il sospetto tempismo con il quale questo assist perviene al Sindaco, riteniamo importante sottolineare che lo stesso Cavallo, con “ERICA”, ha già collaborato con l'amministrazione di Guidonia Montecelio nell'avvio e nella realizzazione del sistema di raccolta porta a porta e che è notoriamente impegnato in campo ambientale. Fermo sostenitore del recupero di materia, non era evidentemente al corrente dei “dettagli” tecnici dell'intera questione e, nello specifico, dell'impianto previsto da Ecoitalia in località Inviolata. Così come è emerso nel corso di contatti intercorsi successivamente con il Circolo di Legambiente di Guidonia.

PRESUNTE BUONE PRATICHE: Nel suo elogio alle “buone pratiche” del Sindaco, si riferiva alla volontà (presunta) del Sindaco Rubeis di recuperare materie “puntando al massimo recupero”. Egli probabilmente ha ritenuto che il Sindaco operasse contro la politica degli inceneritori e delle discariche, ma non ha tenuto conto che l'impianto di cui si parla non ha niente a che fare con il recupero (con eccezione di una piccola frazione di metalli). L'impianto di cui si parla confligge apertamente con la politica della riduzione dei rifiuti e con la raccolta differenziata alla quale lo stesso cavallo ha contribuito ad avviare.

PARTITO DELLA DISCARICA: Insomma, per un evidente errore di valutazione e di conoscenza specifica, Roberto Cavallo nel tentativo di sostenere il Sindaco nel suo isolamento si è trovato suo malgrado a sostenere le tesi del Partito Della Discarica. Riteniamo che se avesse dovuto esprimersi ufficialmente in proposito, avrebbe senz'altro approfondito a sufficienza per dare una risposta più competente e più coerente con i suoi stessi principi. Di fatto ora rischia di uscirne offuscato. Ma anche il Sindaco Rubeis, che intendeva capitalizzare il suo l'appoggio con questo espediente della mail privata, dà la netta impressione di aggrapparsi ormai sugli specchi pur di richiamare a sé un minimo di consenso sull'impianto.

ISOLATO SUPPORTO: Piuttosto, per i motivi citati, il signor Cavallo è senz'altro al corrente che il recupero di materia a Guidonia Montecelio è fortemente penalizzato dalla paradossale assenza dei centri di trasferenza nel sistema porta a porta realizzato dal Comune proprio con la sua collaborazione. Un consiglio sulle “buone pratiche” piuttosto competente poteva darlo a Rubeis circa l'importanza delle “isole ecologiche” nel recupero di materia e in termini di risultati nella raccolta differenziata. Non è dato di sapere se la sua fosse una mail di “risposta” ad uno stimolo preciso, ma sta di fatto che il suo provvidenziale quanto isolato supporto non sembra stato comunque sufficiente ad alleggerire l'isolamento di Rubeis intorno alla sua politica delle discariche perpetue e dell'incenerimento. (Circolo Legambiente Guidonia).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

TMB Inviolata: Legambiente smonta la tesi del sindaco

RomaToday è in caricamento