Guidonia

Rubeis: "Nessuna licenza al posto del debito sui rifiuti, pagheremo a rate"

Il sindaco di Guidonia smentisce le voci sulla possibilità di scontare il debito del comune nel settore rifiuti con la concessione di una licenza edilizia a Cerroni, proprietario della discarica di Malagrotta e dell'Inviolata. Il debito sarà pagato in 36 rate

"Nessuna licenza edilizia al posto del debito che sarà estinto in 36 rate". Il sindaco di Guidonia Montecelio, Eligio Rubeis, smentisce le dichiarazioni attribuite a Manlio Cerroni, il patron di Malagrotta e dell’Inviolata di Guidonia. "Pagheremo con una rateizzazione il debito accumulato tra l’altro in anni in cui a governare la città era il centrosinistra", spiega Rubeis.

La transazione richiesta dal comune è stata accettata dai titolari di Ecoitalia Srl, il soggetto titolare del credito ammontante a 7.179.170,34 euro per gli anni  2005-06-07-08-09 quando a palazzo sedeva  l’ex sindaco del  Pd. L’accettazione è certificata da una lettera raccomandata inviata all’Ente dai legali della società lo scorso 2 novembre 2010, assunta al protocollo generale il 9 novembre con numero progressivo 441. 

Dunque, per Rubeis, sono prive di fondamento e inspiegabili le affermazioni secondo le quali il comune concederebbe: "permessi a costruire in cambio dell’estinzione del debito accumulato con lo smaltimento dei rifiuti". I termini previsti nel documento transattivo prevedono il pagamento di 1.000.000 di euro subito, di un altro milione “entro il mese di marzo 2011; quanto ai rimanenti 5.197.170,43 euro mediante 36 mandati con scadenza mensile dell’importo cadauno di 143.865,84 euro a partire dal 31 gennaio del 2010. Quanto infine alle annualità 2010, 2011, 2012 - si legge nel documento - prendiamo atto del Vs impegno al pagamento delle fatture entro 180 giorni dalla data di emissione”.

"Va anche sottolineato - conclude il primo cittadino - che la Ecoitalia ha accettato la nostra proposta, accogliendola come termine nella transazione, di  rinunciare agli interessi ordinari  maturati sul debito e pari a 2.378.816,72 euro. Un risparmio notevole per le casse pubbliche, un risultato importante per i cittadini se collocato in un quadro deprimente come quello maturato in anni di gestione scellerata che ha portato l’Ente sull’orlo del crac"

IL COMMENTO. "La rateizzazione dei debiti accumulati dalla passata giunta del comune di Guidonia Montecelio targata centro sinistra con la contestuale rinuncia agli interessi passivi da parte della Eco Italia è la dimostrazione che l'attuale governo di Guidonia targato monocolore Pdl - ha commentato il capogruppo Pdl in consiglio comunale, Marco Bertucci - ottiene risultati concreti al di là delle facili strumentalizzazioni propagandistiche che la sinistra continua a propinare all'opinione pubblica. Con il Pdl Guidonia passa dalla politica del dire alla realizzazione degli impegni".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubeis: "Nessuna licenza al posto del debito sui rifiuti, pagheremo a rate"

RomaToday è in caricamento