Sabato, 24 Luglio 2021
Guidonia

Sicurezza: Il questore incontra i comuni dell'area Nord est

Negli scorsi giorni il questore di Roma, Francesco Tagliente, in visita a Tivoli, ha incontrato le amministrazioni comunali della zona ed alcune associazioni per discutere del tema, sempre delicato, della sicurezza

Negli scorsi giorni, i comuni dell'area Nord est hanno incontrato il questore di Roma, Francesco Tagliente, per discutere di sicurezza. "Tutte le componenti sane della società devono collaborare per l'obiettivo comune della sicurezza - ha esortato il questore Tagliente - il lavoro di rete con i cittadini, gli operatori economici e le altre istituzioni, rappresentano una risorsa per orientare ed ottimizzare le energie ed il lavoro delle forze dell'ordine. Grazie alle segnalazioni che ci arrivano, noi possiamo dare risposte più puntuali e mirate rispetto alle esigenze del cittadino".

La bontà delle parole del questore è nell'esempio pratico di Setteville Nord, frazione di Guidonia, dove grazie alle segnalazioni dei cittadini i carabinieri hanno potuto effettuare vari arresti. Anche il coordinamento tra le varie forze di polizia, comunque, è un altro passaggio chiave sottolineato dal questore.

A Tivoli, comunque, già da tempo polizia, carabinieri e guardia di finanza hanno iniziato ad organizzarsi per evitare di sovrapporre pattuglie nelle stesse zone o di lasciare delle fasce orarie scoperte. L'incontro, al quale hanno partecipato le amministrazioni comunali di Tivoli e Guidonia, oltre che delle associazioni di categoria e comitati di quartiere, fa parte di un ciclo di riunioni che il questore Francesco Tagliente ha voluto organizzare per entrare in contatto con tutte le zone, sia cittadine che periferiche, della sua giurisdizione.

"La sicurezza è una delle nostre priorità - ha aggiunto il sindaco di Guidonia Montecelio, Eligio Rubeis - ed è giusto che ci sia sinergia, anche con la polizia locale. Un impegno come questo è fondamentale per combattere la microcriminalità. A Guidonia, comunque, in questo abbiamo ottenuto tanto per la sicurezza della città. Oltre alla tenenza dei carabinieri, abbiamo avuto il via libera per la realizzazione di una compagnia della guardia di finanza. In più abbiamo avuto ampie rassicurazioni sull'apertura di un posto di polizia presso il Centro agroalimentare, che si è reso disponibile per dare in comodato d'uso dei locali". Il prossimo appuntamento importante per la sicurezza, ora, è previsto per fine mese. Dall'amministrazione comunale di Tivoli, infatti, stanno partendo gli inviti per un tavolo tecnico sovracomunale per discutere del problema di Stacchini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza: Il questore incontra i comuni dell'area Nord est

RomaToday è in caricamento