rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Guidonia Tivoli / Via del Collegio

Bullismo nelle scuole a Tivoli: avviato il progetto Previs contro la violenza

L'iniziativa prevede sportelli, seminari e laboratori con l'organizzazione di iniziative dedicate anche agli adulti ed agli anziani

Apertura di sportelli di ascolto in tutte le scuole del territorio e una serie di seminari e laboratori sull’educazione alla legalità. Sono le azioni per prevenire e contrastare il bullismo appena avviate dal Comune di Tivoli attraverso il progetto Previs (prevenzione, integrazione, sicurezza).

ARGINARE IL FENOMENO - "L'obiettivo ultimo di questi interventi nei confronti dei minori è individuare, prevenire e contrastare fenomeni di vandalismo, bullismo e violenza sotto ogni forma – ha dichiarato l’assessore alle politiche sociali Maria Luisa Cappelli -. Mettendo i giovani e le famiglie al centro di ogni programma di intervento è possibile arginare il fenomeno; accogliendo l’individuo da un punto di vista emotivo e sociale si possono dare risposte concrete ed efficaci". 

PROGETTO PREVIS - "Il progetto, attraverso il quale il Comune ha ottenuto un finanziamento regionale, comprende percorsi di sensibilizzazione sul fenomeno del bullismo e cyber-bullismo che si concluderanno con la creazione di un manifesto pubblicitario elaborato dagli studenti degli istituti scolastici tiburtini, che contenga un messaggio sociale contro la violenza. Alla fine - prosegue  l’assessore alle politiche sociali del Comune della Città dell'Arte - il cartellone più rappresentativo sarà parte integrante di una vera e propria campagna sociale di sensibilizzazione, mediante la sua affissione in città".

ADULTI E ANZIANI - Il programma di Previs prevede anche l’organizzazione di iniziative dedicate agli adulti e agli anziani, in particolare incontri e focus group nei comitati di quartiere, nei centri sociali e nelle sedi delle associazioni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bullismo nelle scuole a Tivoli: avviato il progetto Previs contro la violenza

RomaToday è in caricamento