GuidoniaToday

Papa Francesco conquista Guidonia: fedeli sui tetti per accogliere Bergoglio

Nella parrocchia Santa Maria dell'Orazione a Setteville Papa Francesco consiglia: "Leggete la Parola del Signore anche sul bus"

Papa Francesco a Guidonia - Foto youreporter

Fedeli fin dalle prima ore del pomeriggio sopra i tetti per accogliere il Santo Papa. Bandierine, magliette, rosari, foulard per ricevere a festa il Pontefice. E' successo ieri nella parrocchia Santa Maria dell'Orazione a Setteville, frazione del comune autonomo di Guidonia.

Il Papa è arrivato a bordo della sua Ford Focus intorno alle 18 per celebrare la messa nella parrocchia di Santa Maria dell'Orazione, assieme al cardinale Agostino Vallini, vicario per la diocesi di Roma. L'accoglienza che il Papa ha trovato è stata molto calorosa: fedeli in festa che entusiasti lo salutavano, cantavano cori e innalzavano striscioni. "In queste visite emerge sempre il contatto diretto con la gente, specie con coloro che abitano nelle zone meno centrali e dove la vita e' un po' piu' difficile. La gente fatica ad andare avanti ma la forza della fede crea anche tanta serenità e tanti buoni rapporti. E il Papa sa sempre suscitare forti emozioni", ha dichiarato il cardinale Agostino Vallini

Durante l'omelia il Papa ha consigliato di leggere quotidianamente la Parola di Dio, portare sempre con sè il Vangelo e leggerlo quando si ha un momento per trovare conforto nelle parole del Signore e rafforzare la fede: "Certo nel bus siamo costretti - scherza Bergoglio - a mantenere l'equilibrio ma anche a difendere le tasche. Ma se sei seduto puoi leggere qualche parolina del Vangelo". 
"Chiediamo la grazia della purificazione dei nostri occhi, oggi vediamo tante cose che sono contro Gesù', - continua Bergoglio durante la celebrazione della Santa messa - cose mondane che non fanno bene alla luce dell'anima e finiamo nel buio interiore".

Terminata l'omelia, prima di tornare a Roma, Papa Francesco si è trattenuto a lungo come di consueto con i parrocchiani e vari gruppi di fedeli: malati, disabili, bambini e giovani. 

"Dobbiamo ascoltare la Parola di Dio, ascoltare Gesù che ci parla e ci salva, - afferma il Papa durante l'omelia- la sua parola rende piu' robusta e piu' forte la nostra fede. Si ascoltano tanto la tv, la radio, le chiacchiere delle persone, tante cose ascoltiamo durante la giornata- e allora si chiede Papa Francesco-  perchè non prendiamo un po' di tempo, ogni giorno, per ascoltare Gesù e la sua Parola?"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Roma in settimana? Cosa dicono le previsioni meteo

  • Roma e Lazio in zona arancione: l'annuncio dell'assessore D'Amato

  • Zona arancione, cosa si può fare e cosa no a Roma e nel Lazio dal 17 gennaio

  • Coronavirus, Roma e il Lazio verso la zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Sabato zona gialla a Roma e nel Lazio: il 16 gennaio giornata limbo prima della stretta

  • Coronavirus, a Roma e nel Lazio la situazione sta peggiorando: "Si è perso il controllo dei contagi, vi spiego perché"

Torna su
RomaToday è in caricamento