Guidonia Piazza Giacomo Matteotti

Revoca bandi distrettuali, Pagano (Udc): “Più servizi, meno feste”

Il capogruppo Udc al Comune di Guidonia Montecelio critica la scelta dell'amministrazione di non anticipare i fondi regionali per l'assistenza domiciliare per disabili e anziani

"Inammissibile". Così Michele Pagano, capogruppo Udc al Comune di Guidonia Montecelio commenta la decisione dell’amministrazione Rubeis di non anticipare i fondi regionali per la continuazione dei servizi distrettuali di Assistenza domiciliare per soggetti disabili ed anziani:Riteniamo inammissibile il taglio operato ai servizi sociali dall'Amministrazione Rubeis. Proprio nel momento in cui c'è una maggiore necessità di assicurare il massimo del sostegno a quanti vivono situazioni di personale difficoltà, personale, familiare o lavorativa, la maggioranza di centrodestra riduce le risorse  economiche destinate a garantire un concreto aiuto ai più bisognosi”.

MENO FESTE PIU’ SERVIZI: Coordinatore provinciale dell’Udc che chiede l’assicurazione di tali fondi criticando alcune scelte del governo della città dell’Aria: “In questo modo - conclude Pagano - viene meno quella solidarietà che un Municipio, e per il suo tramite la collettività locale, deve sapere assicurare a quanti, nel proprio territorio, hanno difficoltà a tirare avanti. E' di tutta evidenza la necessità di tagliare le spese superflue, se non inutili, legate, spesso, a manifestazioni che, in una fase di generale recessione del Paese e di scarsità di disponibilità finanziarie, non hanno più alcun senso. Se non quello di disperdere in un'infinità di rivoli somme anche di notevole importo. All'esecutivo di Rubeis chiediamo una maggiore oculatezza nella gestione dei soldi pubblici”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Revoca bandi distrettuali, Pagano (Udc): “Più servizi, meno feste”

RomaToday è in caricamento