Guidonia Piazza Francesco Baracca

Fr2, Pagano (Udc): “Troppi disservizi. Si intervenga con Trenitalia”

Il presidente del Coordinamento provinciale Udc segnala i numerosi disservizi dei pendolari che usufruiscono della linea Roma - Guidonia - Tivoli. "Carenze non più tollerabili"

Treni sporchi, vecchi e malfunzionanti. Questa in sintesi la denuncia di Michele Pagano, presidente del Coordinamento provinciale dell’Udc in relazione ai disservizi segnalati dai pendolari della linea ferroviaria Fr2: “Mi segnalano - spiega Pagano - con sempre maggiore frequenza, inefficienze legate al servizio di trasporto ferroviario interessante i pendolari tiburtini. In particolare: la vetustà delle carrozze, la loro scarsa pulizia interna e, ultimamente, l’assenza di riscaldamento oppure, al contrario, un eccesso di riscaldamento. A questo si deve sommare che i vagoni, nelle ore di punta, sono pieni all’inverosimile”.

DANNO E BEFFA: Una segnalazione che prosegue indicando ulteriori disagi subiti dai pendolari: “Riteniamo inammissibile che per raggiungere la Capitale, o per tornare a casa dalla stessa, i residenti nei comuni di Guidonia Montecelio e Tivoli, tanto per citare soltanto due delle realtà interessate, debbano essere costretti a sopportare, da anni ormai, un sistema di trasporto pubblico che mostra carenze non più tollerabili. Tra l’altro questa situazione costringe parecchi a non usufruire del servizio e di ricorrere all’utilizzo della propria automobile. Il che si traduce in un costo aggiuntivo per le famiglie, in una maggiore congestione delle strade dell’hinterland e in un maggiore inquinamento atmosferico. Confidiamo in una decisa e incisiva azione dei sindaci dei comuni interessati nei confronti di Trenitalia che ponga all’evidenza del management della Società questi e altri problemi”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fr2, Pagano (Udc): “Troppi disservizi. Si intervenga con Trenitalia”

RomaToday è in caricamento