Giovedì, 29 Luglio 2021
Guidonia

Guidonia, ex terrorista nero Calore trovato morto in un casolare

Il 58enne, ex terrorista di destra e collaboratore di giustizia sarebbe stato ucciso. Il suo corpo presenterebbe una profonda ferita alla gola

L'ex terrorista nero e ora collaboratore di giustizia Sergio Calore è stato ritrovato morto in un casolare nei pressi di Guidonia.

Secondo quanto si è appreso Calore avrebbe una profonda ferita alla gola il che farebbe pensare ad una morte violenta. A dare l'allarme ai carabinieri è stata la moglie, preoccupata dal mancato rientro a casa dell'uomo. I carabinieri hanno avviato indagini e rilievi scientifici nel casolare di proprietà di Calore.

Sergio Calore era considerato uno dei principali pentiti del terrorismo nero. L'ex terrorista infatti con le sue dichiarazioni ha contribuito a ricostruire gran parte della storia dell'eversione di destra in Italia che ha avuto come protagonisti anche alcuni degli imputati del processo sulla Strage di Bologna.

Calore venne arrestato nell' ambito delle indagini sull' omicidio di Antonio Aleandri, ucciso il 17 dicembre del 1979 a Roma, in piazza Dalmazia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guidonia, ex terrorista nero Calore trovato morto in un casolare

RomaToday è in caricamento