Guidonia Guidonia Montecelio / Piazza Giacomo Matteotti

Netturbiadi a Guidonia: una settimana di sfide tra gli 'spazzini' italiani

Al via la ventottesima edizione dal 21 al 28 giugno. Nella Città dell'Aria attesi seicento partecipanti

Seicento atleti, duemilacinquecento persone ospiti nelle strutture alberghiere cittadine, decine di gare negli impianti sportivi comunali, sono le stime relative alle presenze delle Netturbiadi, le olimpiadi degli spazzini italiani giunte quest’anno alla 28esima edizione. Ad ospitare le ventisette precedenti sono stati importanti centri come Pesaro e Urbino, Cattolica e Riccione, Viareggio, per il 2015 la scelta dei Cral (i Coordinamenti dei lavoratori delle aziende dei servizi pubblici locali) è caduta invece su Guidonia Montecelio.

OLIMPIADI DEI NETTURBINI - Non è la sola novità rispetto al passato: le olimpiadi dei netturbini, per la prima volta nella storia della manifestazione, si terranno nell’ultima settimana di giugno (dal 21 al 28) e non in settembre come era sempre avvenuto. “Un evento che dà lustro alla città” è il commento del sindaco Eligio Rubeis che nei giorni scorsi ha ospitato per una due giorni il direttivo dei Cral, guidato dal presidente Franco Scaccini, per strutturare, programmare gli eventi sportivi e culturali che si svolgeranno nell’arco della settimana.

AZIENDE MULTISERVIZI - La manifestazione è aperta a tutti i dipendenti delle aziende multiservizi di igiene ambientale, acqua, gas ed elettricità, una realtà che interessa oltre 200mila persone facenti parte delle circa 23 mila strutture dedicate al tempo libero, o dopolavoro, all’interno delle quali si mettono in campo attività destinate per un 25-30% alle vacanze, per il 40% alle attività sportive e per la restante parte a cinema, teatri e acquisto di prodotti di vario genere.

LE PROVE - Tra gli eventi in programma nell’edizione guidoniana, un grande convegno sul tema del riuso, riciclo, recupero dei materiali anche nello sport, organizzato da Comune e Circoli con il patrocinio, tra gli altri, di Federambiente e Conai, Regione Lazio, Uisp; due manifestazioni (in apertura e chiusura di evento) con la presenza di grandi personaggi dello sport e dello spettacolo, esposizioni e degustazioni dei prodotti tipici delle regioni italiane; serate musicali e divertimenti, ovviamente le gare sportive dei netturbini provenienti da tutta Italia che si sfideranno sui campi di calciotto e calcetto, di tennis, nella disciplina degli sport da tavolo, nelle bocce.

GIMKANA E GARA PODISTICA - Tra le competizioni più importanti in programma, la gara podistica e di montainbike, le sfide in vasca all’interno dell’impianto di Colleverde, la gimkana dei compattatori sulla piazza del mercato a Guidonia centro, le competizioni di pesca sportiva al lago del Turano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Netturbiadi a Guidonia: una settimana di sfide tra gli 'spazzini' italiani

RomaToday è in caricamento