rotate-mobile
Domenica, 27 Novembre 2022
Guidonia Guidonia Montecelio / Piazza Giacomo Matteotti

Guidonia piange Roberto Conforti, il generale dei carabinieri che salvò la Triade Capitolina

L'ufficiale dell'Arma, divenuto cittadino onorario del Comune della Città dell'Aria nel 2000, aveva 79 anni

E' morto ieri 26 luglio il Generale di Divisione dell'Arma dei Carabinieri Roberto Conforti, cittadino onorario di Guidonia Montecelio dal 2000 e che per 11 anni è stato il comandante del Nucleo di Tutela del Patrimonio Artistico. Aveva 79 anni. 
 

Il cordoglio del sindaco Barbet

Ll Sindaco di Guidonia Michel Barbet porge alla sua famiglia: "Le più sentite condoglianze della Città che rappresento, vorrei sottolineare le grandi doti umane e professionali che il Generale ha sempre messo a disposizione del suo ruolo di tutore dell'ordine e della legalità. Sarà nostro compito ora a fare tesoro dell'eredità che ci deriva dal suo impegno e della sua dedizione per valorizzare e restituire dignità al nostro meraviglioso patrimonio storico e artistico".

Triade Capitolina e Lastra di Nomentum
 

Nella sua lunga carriera Conforti ha fatto sì che, sotto la sua direzione, venissero salvati tesori che altrimenti sarebbero stati immessi nel mercato illegale, opere care alla città di Guidonia, come la Triade Capitolina e la Lastra di Nomentum (con una dedicata all'Imperatore Adriano).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guidonia piange Roberto Conforti, il generale dei carabinieri che salvò la Triade Capitolina

RomaToday è in caricamento