rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Guidonia Guidonia Montecelio

Albuccione: lite furibonda legata all’eredità sedata dai carabinieri

I carabinieri intervengono all'Albuccione per sedare una rissa scoppiata per una questione di eredità tra due cognate e i due rispettivi mariti

Tutto è cominciato da una lite legata a motivi di eredità scaturita tra due cognate, degenerata poi in uno scontro fisico cha ha visto intervenire i rispettivi mariti. E’ quanto accaduto nella tarda serata di ieri all’Albuccione, quando i carabinieri delle stazioni di Guidonia e Tivoli Terme, coordinati dal capitano Emanuela Rocca, sono intervenuti per sedare una rissa scoppiata tra due uomini, D.N. e N.B., 38 e 35 anni, e  due donne N.P. e T.B., 28 e 26 anni, cittadini italiani.  Numerose sono state le chiamate al 112 e alla Centrale Operativa della Compagnia Carabinieri di Tivoli che ha inviato subito due pattuglie della Stazione di Tivoli Terme. Giunti sul posto, i militari hanno bloccato i due uomini ancora intenti a colpirsi con calci e pugni e le due donne che si stavano letteralmente prendendo per i capelli. Una volta sedata la rissa ad opera dei militari, D.N. e N.B. sono dovuti ricorrere alle cure mediche presso il pronto soccorso dell'ospedale 'San Giovanni Evangelista' di Tivoli, dove sono stati giudicati guaribili rispettivamente in 7 e 5 giorni per traumi di diversa natura. I 4 protagonisti della rissa sono stati arrestati e trattenuti presso le camere di sicurezza dell’Arma, in attesa di essere giudicati con rito direttissimo.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Albuccione: lite furibonda legata all’eredità sedata dai carabinieri

RomaToday è in caricamento