Mercoledì, 28 Luglio 2021
Guidonia

Scompare dopo la condanna: trovato e arrestato

I carabinieri della Tenenza di Guidonia hanno rintracciato e arrestato un 26enne di Guidonia nei cui confronti pendeva un provvedimento restrittivo di quattro anni

Si era reso irreperibile subito dopo la conferma della condanna a 4 anni. Una ‘mini latitanza’ che non è bastata ad un 26enne residente a Guidonia per sfuggire alla ricerca dei carabinieri che lo hanno rintracciato dopo una brillante attività investigativa. L’uomo è stato fermato dai carabinieri della Tenenza di Guidonia, diretti dal capitano Emanuela Rocca e coordinati dal tenente Margherita Anzini, nella tarda serata di ieri.
 

LA DINAMICA: I carabinieri erano sulle tracce dell’uomo il quale, al momento dell'esecuzione del provvedimento, non era stato trovato nel proprio domicilio a Guidonia Montecelio. Pertanto i militari, hanno predisposto una serie di servizi di osservazione e pedinamento, finalizzati al rintraccio del 26enne il quale, venuto a conoscenza dell'emissione della condanna definitiva a seguito del rigetto del ricorso in Cassazione, si era reso irreperibile. Caccia all’uomo terminata nella tarda serata del 4 marzo quando il 26enne è stato rintracciato grazie al pedinamento di alcuni suoi familiari.

LA CONDANNA: Tratto in stato di fermo l’uomo è stato trasferito nel carcere romano di Rebibbia dove dovrà scontare una pena di 4 anni emessa dall’Autorità Giudiziaria con le accuse di rapina e ricettazione in relazione a fatti avvenuti nel 2009 tra Roma e provincia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scompare dopo la condanna: trovato e arrestato

RomaToday è in caricamento