Guidonia Via Casal Bianco

Sicurezza 28/bis, Bertucci: “Via la ciclabile e nuovi lampioni”

Il consigliere Pdl rilancia a Palazzo Valentini la necessità di mettere in sicurezza la provinciale che collega Roma a Guidonia: “Strada pericolosa diventata ancora più trafficata dopo l’apertura del casello autostradale”

Sp 28/bis

Via la pista ciclabile e più lampioni sulla 28/Bis. E' la proposta che il consigliere Pdl in Provincia di Roma Marco Bertucci rilancia per la messa in sicurezza della strada provinciale. "Basta sangue sulla strada provinciale 28/bis. Nei giorni scorsi si è assistito all'ennesimo incidente mortale, sono anni che chiedo interventi per la sicurezza di un tratto di strada che oggi è diventato ancora più trafficato dopo l'apertura dello svincolo dell'autostrada A1. Chiedo all'amministrazione Zingaretti di prendere provvedimenti urgenti per la messa in sicurezza della strada".

INTERROGAZIONI - Consigliere Provinciale che ha presentato oggi a Palazzo Valentini un'interrogazione a risposta scritta al presidente Nicola Zingaretti e all'assessorato competente. "Ho più volte segnalato lo stato di pericolosità della strada provinciale 28/Bis - ha spiegato Bertucci -, strada che collega Roma a Guidonia Montecelio e che negli ultimi anni è stata teatro di incidenti con conseguenze sempre più nefaste. Adesso inoltre il traffico veicolare è anche aumentato con l'apertura dello svincolo autostradale. In fase di discussione del Bilancio previsionale avevo presentato la proposta di destinare fondi per la messa in sicurezza della strada. Inoltre - ha aggiunto - credo sia necessario eliminare la pista ciclabile visto che ormai è diventata soltanto un ulteriore motivo di pericolosità, e per capirlo basta dare un'occhiata a come sono ridotte le transenne che delimitano il percorso”.

LAMPIONI SULLA ‘48’ - Strada buia e a grossa percorrenza che necessità secondo Bertucci di nuove misure tese a diminuirne la pericolosità: “Tra le migliorie che invece sarebbe urgente e necessario adottare c'è l'installazione di un impianto di illuminazione nel tratto compreso tra il casello autostradale e l'inizio del centro abitato. Pochi giorni fa purtroppo c'è stato un incidente mortale a causa della scarsa segnaletica. Oggi chiedo a Zingaretti come vengono investite le risorse stanziate per la manutenzione della segnaletica stradale e quali azioni future l'amministrazione provinciale intende intraprendere per la messa in sicurezze della 28/Bis".
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza 28/bis, Bertucci: “Via la ciclabile e nuovi lampioni”

RomaToday è in caricamento