Guidonia Piazza Valle d'Aosta

C'è vita a Villalba!

Una giornata al Parco del Bollente, appena restituito alla cittadinanza. Pranzo al sacco, musica e tanta voglia di vivere i propri spazi

villalba-di-guidonia_1Il Comitato Cittadino per Villalba prosegue la sua campagna per restituire vitalità e attenzioni alla popolosa frazione della Città dell'Aria. Il Comunicato della festa tenuta lo scorso 2 giugno al Parco del Bollente: "C'è vita a Villalba. La conferma è arrivata con l'iniziativa del Comitato Cittadino promossa in coincidenza con la festività dello scorso 2 giugno. Una proposta semplice e diretta: riprendere a vivere gli spazi destinati alla collettività. Il piccolo parco del Bollente, uno spazio verde incastrato in mezzo a case e palazzi nel cuore di Villalba, è stato il teatro ideale per affermare la volontà dei villalbesi di tornare a lottare per una frazione migliore, non più fanalino di coda del comune di Guidonia Montecelio, lacerata dai problemi ed ignorata dalla politica".

LE RANE A COLLEFIORITO: "Non c'è stato il tutto esaurito al Bollente, ma una folta schiera di famiglie e cittadini ha preso parte con entusiasmo all'iniziativa, allietata dalla generosa performance acustica di Simone Saccucci, una delle anime del progetto artistico "Le Rane a Collefiorito". Il giovane musicista ha stimolato le emozioni del pubblico con una dose di energia cordiale e scanzonata. Ballate e racconti alla chitarra per narrare le vicende di Villalba, tra passato e futuro, tra speranze e problemi mai risolti".

PRANZO AL SACCO: "In tanti hanno aderito alla proposta di mangiare al sacco. Panini, pizze e pasta fredda, accompagnate da qualche bicchiere di buon vino, hanno trasformato la platea in un convivio. E subito sono spuntati i sacchi per differenziare i rifiuti prodotti. Un'attenzione che dimostra come i cittadini di Villalba siano sensibili e maturi a ricevere stimoli di ogni tipo, specialmente per quanto riguarda la cura dell'ambiente ed i comportamenti ecosostenibili".

PERICOLO DEGRADO: "Un'attenzione che manca ancora dalle parti dell'assessorato all'Ambiente, dal momento che il parco del Bollente non viene mai visitato dagli addetti comunali. Così nessuno vuota i cestini tantomeno quelli destinati alla raccolta differenziata ed ai bisogni dei cani (che per un evidente incongruenza non potrebbero entrare nel parco come recita il tabellone in legno piantato dal comune stesso). Per non parlare dell'erba ridotta ormai a paglia per mancanza di irrigazione. Succede anche questo a Villalba. Ma per fortuna c'è voglia di viverla ancora. E di amarla. Ma per davvero".
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

RomaToday è in caricamento