Martedì, 22 Giugno 2021
Guidonia Via Trento

Villalba: Imu al 50% per gli immobili lesionati da subsidenza

Il dirigente Pucci spiega durante il consiglio comunale come agirà il Comune in relazione al versamento dei tributi dei proprietari delle case lesionate

Il Comune di Guidonia Montecelio, in via preliminare, ha già applicato l’abbattimento del 50 per cento del contributo Imu (Imposta municipale unica) per i proprietari di immobili colpiti e resi inagibili (totalmente o parzialmente) dal fenomeno della subsidenza. Lo ha spiegato in aula consiliare il dirigente del Settore Finanze Gilberto Pucci rispondendo ad alcune domande che gli venivano rivolte dal consigliere del Pd Rita Salomone. L’assise sarà chiamata già nella prossima seduta alla approvazione del regolamento comunale Imu redatto dal professor Michele Scognamiglio, esperto di diritto tributario, consulente dell’Ente con un contratto da 25mila euro lordi l’anno.

50 PER CENTO - Il dirigente ha avuto modo di aggiungere che già nel versamento della prima rata  (giugno 2012) il Comune ha tenuto conto dei criteri stabiliti dal regolamento riconoscendo su quegli immobili l’abbattimento della metà del dovuto. Il fenomeno riguarda circa 300 alloggi. Pucci ha inoltre spiegato che per tutti gli stabili inagibili, il Comune ha applicato la aliquota del 4 per mille prevista per le prime case, sfruttando la norma studiata dal Governo per i terremotati dell’Emilia Romagna.

PROPOSTA FABRI - Il consiglio, nella prossima seduta, discuterà anche la proposta del consigliere Ugo Fabri (Lista civica Rubeis) che ha proposto l’abbattimento totale della imposta per i proprietari di case lesionate. La subsidenza è un fenomeno di abbassamento della falda acquifera che trascina con sé, inesorabilmente, le abitazione sovrastanti. Esso ha riguardato negli ultimi 12 anni centinaia di famiglie costrette a lasciare le proprie abitazioni per alloggi alternativi. La Regione, nel dipartimento Protezione Civile, aveva l’onere di corrispondere a ciascun nucleo il corrispettivo dei costi relativi a tali alloggi ma non ha adempiuto se non in minima parte. Il sindaco Eligio Rubeis, a tal proposito, incontrerà in Regione proprio il dirigente del dipartimento alla Protezione civile, responsabile della liquidazione di quei  fondi.

AZIONI ECLATANTI - "Mi sembra evidente – commenta il sindaco Eligio Rubeis – che quei soldi dovranno essere a disposizione del comune e quindi dei cittadini già nelle prossime ore. Di fronte a quanto si legge sui giornali in questi giorni, e mi riferisco al caso Fiorito, è oltremodo oltraggioso che una situazione come quella dei residenti di Villalba non sia stata ancora risolta. Una condizione, la loro, che denota anche tutta la inadeguatezza dei sindaci e dei comuni davanti a tali fatti. Se, già oggi, non dovessero ottenere ragione, forse non mi rimarrà altro da fare che ricorrere ad azioni eclatanti. La domanda tuttavia è: un primo cittadino deve incatenarsi davanti alla Regione per ottenete ciò che è dei suoi cittadini di diritto". Il regolamento Imu prevede infine l’abbattimento del 50 per cento dell’Imu anche per gli immobili ricadenti all’interno del nucleo della città di Fondazione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Villalba: Imu al 50% per gli immobili lesionati da subsidenza

RomaToday è in caricamento