GuidoniaToday

Guidonia, cittadini senza acqua corrente: "Siamo con secchi e bottiglie del supermercato da tre giorni"

Disagi per gli abitanti del Comune della Città dell'Aria: "Sembra di essere nel terzo mondo"

I tecnici Acea a lavoro nella parte bassa di Guidonia

Le prime avvisaglie ci sono state domenica sera, quando la pressione dell'acqua ha cominciato a diminuire. Poi la sorpresa lunedì mattina, con i residenti che si sono trovati con i rubinetti a secco o con l'acqua che usciva con il contagocce. A vivere tre giorni di disagi gli abitanti di Guidonia centro, rimasti senza acqua corrente a causa di "importanti perdite idriche", come comunicato dalla stessa Acea. 

Passano le ore, passano i giorni ma la situazione non migliora. A rimanere a secco anche gli abitanti di Colle Fiorito di Guidonia, dove all'angolo fra via dei Girasoli e via delle Ginestre si è registrato un cedimento del manto stradale dovuto appunto ad una presumibile perdita d'acqua. 

Un vero e proprio disagio, soprattutto per le persone più anziane. "Sono senza acqua da lunedì mattina - racconta una signora residente nella parte bassa di Guidonia -. Prima ai piani alti, poi in tutta casa. Ho dovuto chiedere aiuto ai vicini e farmi andare a prendere delle casse di acqua al supermercato mentre con quella poca che usciva dai rubinetti ad intermittenza ho riempito i secchi almeno per potermi lavare e prepararmi un piatto di pasta".

Lavori perdita acqua via Tarquinio Prisco Guidonia-3

Il malcontento si espande, sulle pagine social dedicate ai gruppi della città cresce il malcontento. Da via Pantano a via Po cambiano i quadranti della città ma il problema è sempre lo stesso. "Manca l'acqua anche a Casa Calda (nella parte alta di Guidonia ndr)". Stesso copione anche a Colle Largo, nella zona del Sassone, a Guidonia centro, nella zona del Comune. Ma il problema non si risolve. Passa la giornata di lunedì, martedì e mercoledì stessa storia: "Siamo nel terzo mondo", cominciano a tuonare gli abitanti di Guidonia.

Gli operai di Acea vengono avvistati un po' ovunque, sino a quando non cominciano a lavorare al guasto, difficile da individuare in quanto si tratta delle cosiddette "perdite occulte", ovvero nel sottosuolo e quindi difficilmente individuabili. Lunedì nel pomeriggio viene ripristinata l'acqua nella zona alta di Guidonia e nell'area di Casa Calda. Ma il problema continua a persistere sia nella parte bassa della città che nell'adiacente Collefiorito. Poi altri interventi: in via Pantano, via Tarqunio Prisco e via Natale Palli.  Nel pomeriggio di mercoledì la situazione torna progressivamente alla normalità. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il 30 settembre la comunicazione di Acea: "Con la presente si comunica che per consentire la riparazione di alcune importanti perdite idriche si è reso necessario chiudere la distribuzione del serbatoio “Colle Largo” e pertanto si potrebbero verificare abbassamenti di pressione con possibili mancanze d’acqua alle utenze idriche alimentate dal suddetto impianto. Il ritorno alle normali condizioni di fornitura è previsto nella giornata odierna, salvo imprevisti. Per eventuali segnalazioni è possibile contattare il numero verde 800.130.335. Per ulteriori informazioni urgenti è possibile contattare la Sala operativa di Acea ATO2".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Drive in dove fare i tamponi a Roma: gli indirizzi. L'elenco completo

  • Coronavirus Roma, tamponi rapidi a 22 euro: l'elenco dei laboratori privati dove farlo

  • Coronavirus, a Roma 342 nuovi casi. L'allarme di D'Amato: "Siamo a livello arancione". I dati Asl del 16 ottobre

  • Coronavirus, a Roma 462 casi: sono 939 in totale nella regione. C'è un nuovo focolaio nel Lazio

  • A Roma la stretta anti Covid, Raggi chiede più controlli: nel week end task in campo tra movida e periferie

  • Coronavirus, a Roma 494 casi. Nel Lazio 994 nuovi contagi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RomaToday è in caricamento