rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Guidonia Guidonia Montecelio / Piazza Giacomo Matteotti

Guidonia: "Futuro Comune interprete dei progetti de 'La Città"

Rinaldo Bertini ha sottoposto all'attenzione del candidato sindaco De Vincenzi, i problemi con l'Associazione di cui è il vice presidente

Rinaldo Bertini, capolista della lista 'Futuro Comune' ha sottoposto all’attenzione del candidato sindaco della coalizione di centrosinistra Domenico de Vincenzi, le questioni affrontate con l’Associazione 'La Città', di cui è il vice presidente.

LA CHIUSURA DELLA DISCARICA - "Sono già di sua conoscenza e c’è una disponibilità di massima sui grandi temi che ci vedono impegnati nel sociale. Ricordo soltanto, per pronta memoria, che negli ultimi due anni, come Associazione, abbiamo richiamato gli amministratori comunali alla responsabilità di tutelare la salute dei cittadini, adottando con urgenza gli atti necessari alla bonifica e alla chiusura definitiva della discarica dell’Inviolata. Guidonia per 25 anni è stata, con Malagrotta, la discarica più grande del Lazio. Adesso il suo territorio e i suoi cittadini vogliono aria pulita, vogliono la chiusura dell’impianto e una bonifica definitiva", ha sottolineato Bertini

LE AREE VERDI - Ma c’è anche altro, ha sottolineato il capolista. E riguarda le promozione di aree verdi. “Da circa tre anni, cittadini appassionati dello jogging, della bici e del pattinaggio, donne e anziani che praticano il fitwalking, si sono organizzati e si ritrovano quotidianamente a percorrere le nuove strade della lottizzazione 'La Sorgente' a Colle Fiorito. Tutto questo, al fine di svolgere la loro attività fisica in una zona ancora poco trafficata. L’Associazione 'La Città', con il proprio gazebo, per tre domeniche consecutive, ha raccolto 741 firme, consegnate al Sindaco il 14 ottobre 2013, per promuovere la nascita del 'Parco di Guidonia Montecelio' in questo sito ancora verde”.

LA MICROCRIMINALITA' - L'intervento dell'Associazione si è rivolto anche alla questione della microcriminalità. "L'Associazione, rappresentando il disagio diffuso per la forte sensazione di insicurezza vissuta quotidianamente dai cittadini, ha chiesto al Sindaco, quale autorità competente per l'ordine pubblico sul territorio, di promuovere iniziative finalizzate a meglio coordinare la presenza delle Forze dell'Ordine. C'è assoluto bisogno di iniziative concrete, di pattugliamento e controlli capillari, utilizzando al meglio il corpo di Polizia Municipale a presidio del territorio", ha continauto Bertini.

LA SANITA' - Non è mancato l'impegno nemmeno sul versante della sanità. "L’Associazione 'La Città', inoltre, sollecitata dai cittadini del comune di Guidonia Montecelio e di Tivoli e facendosi interprete delle loro necessità, ha ricordato al Direttore Generale dell’ASL RM/G che presso l’Ospedale San Giovanni Evangelista nell’anno 2012 è stato aperto, ed ha funzionato per un anno circa, il Reparto di Emodinamica, per sei ore giornaliere, a fronte di un investimento di 3 milioni di euro. Nel maggio 2013 il servizio è stato chiuso, togliendo alla popolazione un reparto importantissimo per la sua funzione 'salvavita'. Nell’anno di attività, a regime ridotto di sei ore giornaliere, il Centro di Emodinamica dell’Ospedale di Tivoli ha eseguito oltre 500 trattamenti specifici fra i quali 200 ischemie cardiache. Per questo motivo si è pure chiesto al Direttore Generale di potenziare il servizio rendendolo attivo H24 e facendolo così diventare importante riferimento sanitario del nord-est di Roma. E siamo felici di prendere atto che la ASL ha comunicato che entro maggio-giugno 2014 l’Emodinamica di Tivoli sarà nuovamente aperta per le esigenze dei cittadini", ha concluso il capolista.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guidonia: "Futuro Comune interprete dei progetti de 'La Città"

RomaToday è in caricamento