Guidonia

Riportiamo i servizi a Guidonia Montecelio, Di Silvio: “Chiederemo all’INPS di riaprire gli uffici in città”

"Dopo anni di cannibalizzazione dei servizi essenziali c'è bisogno di un cambio di passo deciso"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RomaToday

"Dopo anni di cannibalizzazione dei servizi essenziali c'è bisogno di un cambio di passo deciso. Chi vive a Guidonia Montecelio non deve sentirsi un cittadino di serie B. Per farlo bisogna partire dalle occasioni perse, come ad esempio la riapertura degli uffici dell'INPS". A parlare è Emanuele Di Silvio, candidato a sindaco della coalizione di centro sinistra che vede insieme Partito democratico, Sinistra per Guidonia, Alleanza Popolare e Lista civica Di Silvio sindaco, che oggi ha anche realizzato un video sull'argomento diffuso dai suoi canali social. "Il consiglio comunale aveva votato per il cambio di destinazione d'uso dell'immobile, oggi in pessime condizioni, che si trova Colle Fiorito di proprietà dell'INPS stesso, con l'obiettivo, non raggiunto, di evitare che sportelli e pratiche traslocassero dalla nostra Città -. Dice Di Silvio - Una soluzione per non lasciare a bocca asciutta gli oltre 200 utenti che ogni giorno si recavano in agenzia, che però non è stata accolta. Noi ripartiremo proprio da qui e chiederemo all'Istituto di restituire ai guidoniani quello che hanno avuto per vent'anni e che oggi non c'è più. La qualità della vita dei cittadini passa anche per la possibilità di accedere con facilità a servizi importanti come questo".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riportiamo i servizi a Guidonia Montecelio, Di Silvio: “Chiederemo all’INPS di riaprire gli uffici in città”

RomaToday è in caricamento